Profile

Cover photo
Keynes blog
333 followers|69,375 views
AboutPostsPhotosYouTube

Stream

Keynes blog

Shared publicly  - 
 
Quando la svalutazione è recessiva - Contrariamente alla vulgata economica del web, non è scontato che le svalutazioni del cambio abbiano effetti espansivi, neppure per i paesi industrializzati. Un’interessante indizio di ciò viene da un modello aggregato dell’Unione Europea sviluppato da due economisti italiani nel 2003. Il modello permette, tra l’altro, di simulare l’effetto di una svalutazione su tutte le principali grandezze macroeconomiche, così da valutare l’effet... http://ow.ly/30yekX
 ·  Translate
Contrariamente alla vulgata economica del web, non è scontato che le svalutazioni del cambio abbiano effetti espansivi, neppure per i paesi industrializzati. Un'interessante indizio di ciò viene da...
1
Add a comment...

Keynes blog

Shared publicly  - 
 
Intervista a Francesco Saraceno: “Sta cambiando la narrativa dell’economia ma non nella politica europea” http://ow.ly/2ZHClL
 ·  Translate
La rivoluzione teorica di Blanchard, la trattativa tra Grecia e creditori, il ruolo delle politiche fiscali e monetarie, il destino dell'eurozona. Francesco Saraceno, economista italiano del presti...
1
Add a comment...

Keynes blog

Shared publicly  - 
 
Pensioni: 6 ragioni per stare con la Corte Costituzionale -   di Gustavo Piga* Non trovo in giro molti sostenitori della sentenza della Corte Costituzionale sulle pensioni. Cerco allora di riassumere e smontare le controindicazioni lette fino ad oggi sui giornali. 1. “La sentenza fa sforare il tetto del 3% del PIL, restituendoci alla serie B dell’Europa , ovvero con il rischio di riaprire la procedura dei disavanzi eccessivi da cui eravamo da poco usciti”. In realtà sfo... http://ow.ly/2YUlkW
 ·  Translate
  di Gustavo Piga* Non trovo in giro molti sostenitori della sentenza della Corte Costituzionale sulle pensioni. Cerco allora di riassumere e smontare le controindicazioni lette fino ad oggi s...
1
Add a comment...

Keynes blog

Shared publicly  - 
 
Anche il FMI lo ammette: la precarietà non fa crescere l’economia http://ow.ly/2XDpVK
 ·  Translate
di Guido Iodice e Daniela Palma - da Left del 18 aprile 2015 Dopo che il fallimento della (presunta) austerità espansiva, la Commissione Europea tra il 2013 e il 2014 ha cambiato cavallo. Ora sono ...
2
2
Mi Bug's profile photoFerrari Emiliano's profile photo
Add a comment...

Keynes blog

Shared publicly  - 
 
Le svalutazioni servono a poco o nulla - Da circa due anni su questo blog stiamo cercando di far passare un messaggio molto semplice: se il mondo non compra, svalutare serve a poco. E questo implica sia che la svalutazione dell’euro non tirerà il nostro paese fuori dalle secche né che un’eventuale nuova moneta italiana svalutata servirebbe a darci la domanda necessaria alla ripresa o ad offrire spazi sufficienti ad una reflazione basata sulla domanda interna. La storia ... http://ow.ly/2X5pfi
 ·  Translate
Da circa due anni su questo blog stiamo cercando di far passare un messaggio molto semplice: se il mondo non compra, svalutare serve a poco. E questo implica sia che la svalutazione dell'euro non t...
1
Add a comment...

Keynes blog

Shared publicly  - 
 
Robert Skidelsky: “Keynes e la Teoria Generale” [video sub ITA] http://ow.ly/2VYZft
 ·  Translate
Robert Skidelsky, economista e storico dell'economia, biografo di Keynes, in questa intervista per il sito EconStories illustra i contenuti della Teoria Generale dell'Occupazione, dell'Interesse e ...
1
Ferrari Emiliano's profile photo
 
Una curiosità ... Il rap sottostante però dovrebbe esser stato finanziato proprio da degli "hayekiani" 😊
 ·  Translate
Add a comment...
Have them in circles
333 people
Vitaliano Serra's profile photo
Salvatore Grilletta's profile photo
Leandro Solimene's profile photo
Dran Fren's profile photo
Giovanni Gugliantini's profile photo
elmax varisk's profile photo
emanuele cammaroto's profile photo
Michele Fugazza's profile photo
Stefano Passoni's profile photo

Keynes blog

Shared publicly  - 
 
Il vincolo esterno della Grecia - Un articolo per il blog del Sole24Ore di Alessandro Guerani affronta un punto che sfugge ai più: la Grecia potrebbe essere costretta a fare austerità anche fuori dall’euro. Vediamo perché e aggiungiamo qualche considerazione a quelle dell’articolo del Sole. 1. La Grecia ha già svalutato ma non ha migliorato la sua bilancia commerciale in misura significativa. Questo è l’indice armonizzato di competitività calcolato dalla BCE (in sostanz... http://ow.ly/30buHf
 ·  Translate
Un articolo per il blog del Sole24Ore di Alessandro Guerani affronta un punto che sfugge ai più: la Grecia potrebbe essere costretta a fare austerità anche fuori dall'euro. Vediamo perché e aggiung...
1
Add a comment...

Keynes blog

Shared publicly  - 
 
La storia della Grecia spiegata agli esperti di economia che non capiscono http://ow.ly/2ZzkeD
 ·  Translate
Feta è una piccola impresa che produce appunto la feta. I suoi amministratori sono ambiziosi, per cui vanno da Hans e Francois, il loro banchieri di fiducia, e chiedono di aderire all' "Accordo Spe...
4
1
Trifan Ion's profile photoCarla Mannu's profile photo
 
Ecco perché la filosofia e' un po da per tutto nella nostra vita. Ormai la finanza non rappresenta più l'economia reale. Se feta produce la feta e tutto funziona, non deve prendere in prestito denaro. Si lo può fare per migliorare il prodotto, per dei macchinari, ecc. In momento che la sua feta non si vende più, dovrà capire perché. E se a provato di tutto, dal acquisto di nuovi macchinari, ecc, non saranno i prestiti a salvarlo. Tutto quello che si produce, lo si fa per l'essere umano. Se non c'e' domanda perché non c'e' potere d'acquisto dalla parte dalla gente, inutile indebitarsi, con la speranza che chi sa forse si riprenderà. Per decine di anni si e' creato un sistema dove i soldi vanno solo da un lato. Dai più piccoli appalti fino ad alti livelli. Se domani mattina mettiamo sul mercato del denaro in un sistema così i soldi andranno solo da un lato. Per di più, la maggior parte della gente, spende tutto quello che guadagna. Ma il problema che una volta che li spende i soldi vanno sempre ai pochi. La storia ci insegna. Tutto questo succede perché non esiste ONESTA. E dove c'e' onesta c'e' tutto; trasparenza, umiltà, altruismo, ecc. Comunque per me e' un piacere seguire i vostri post, le vostre informazioni, ecc. 
 ·  Translate
Add a comment...

Keynes blog

Shared publicly  - 
 
Piketty: “La Grecia e gli altri PIIGS non dovrebbero rimborsare i debiti” http://ow.ly/2XYr4h
 ·  Translate
di Thomas Piketty Bisogna sempre rimborsare i propri debiti? La risposta, secondo alcuni, è chiara: i debiti devono sempre essere rimborsati, non esistono alternative alla penitenza, soprattutto qu...
1
Add a comment...

Keynes blog

Shared publicly  - 
 
Un nuovo errore di Blanchard sulla Grecia? - Francesco Saraceno ha scritto un interessante articolo in cui riassume le “marce indietro” del Fondo Monetario Internazionale di questi anni: Primo, ci fu il mea culpa, ampiamente discusso nel World Economic Outlook dell’ottobre 2012, quando il FMI ha sostanzialmente sconfessato le proprie precedenti stime delle dimensioni dei moltiplicatori, e così facendo ha certificato che l’austerità non poteva e non avrebbe potuto funzio... http://ow.ly/2Xwqbi
 ·  Translate
Francesco Saraceno ha scritto un interessante articolo in cui riassume le “marce indietro” del Fondo Monetario Internazionale di questi anni: Primo, ci fu il mea culpa, ampiamente discusso nel Worl...
1
Add a comment...

Keynes blog

Shared publicly  - 
 
L’uomo di paglia antikeynesiano di D.K. Levine - Un articolo divulgativo dal titolo “L’Illusione keynesiana” dell’economista David K. Levine ha suscitato un ampio dibattito nell’econobogosfera. Tra i critici, Brad De Long e Paul Krugman. Tra i sostenitori John Cochrane. Piuttosto che annoiare il lettore con un lungo resoconto, proviamo a spiegare cosa non va nella storia di Levine partendo da alcuni passaggi. Un’economia di baratto Levine: Consideriamo uno stato popolat... http://ow.ly/2WGiOK
 ·  Translate
Un articolo divulgativo dal titolo "L'Illusione keynesiana" dell'economista David K. Levine ha suscitato un ampio dibattito nell'econobogosfera. Tra i critici, Brad De Long e Paul Krugman. Tra i so...
1
Add a comment...
People
Have them in circles
333 people
Vitaliano Serra's profile photo
Salvatore Grilletta's profile photo
Leandro Solimene's profile photo
Dran Fren's profile photo
Giovanni Gugliantini's profile photo
elmax varisk's profile photo
emanuele cammaroto's profile photo
Michele Fugazza's profile photo
Stefano Passoni's profile photo
Contact Information
Contact info
Email
Story
Tagline
Rassegna di idee per capire la crisi
Introduction
Keynes blog offre una rassegna di idee sulla “grande recessione” iniziata nel 2008 e la cui conclusione pare non essere ancora alle porte.

E’ proprio vero che i “sacrifici” ci tireranno fuori dalla crisi? Le liberalizzazioni sono una soluzione per aumentare la crescita? Lo spread calerà se ci dimostreremo “responsabili” e applicheremo le ricette di austerità? Oppure, al contrario, i sacrifici deprimeranno la domanda peggiorando le cose? E se è così, quali politiche economiche alternative è possibile e necessario adottare per la ripresa?

A queste ed altre domande Keynes blog tenterà di rispondere segnalando articoli, saggi, interventi di economisti, pensatori e politici.

Pur accogliendo i contributi di diverse scuole del pensiero economico eterodosse e critiche del neoliberismo, il blog si richiama esplicitamente a John Maynard Keynes, l’economista britannico che, per usare le parole del premio Nobel Paul Krugman, con il suo lavoro ci diede la soluzione della Grande Depressione degli Anni ’30 del Novecento e che ispirò le politiche economiche del mondo occidentale per oltre 30 anni dopo la fine della Seconda Guerra mondiale.

L’abbandono di quel fecondo filone di pensiero, a partire dagli anni ’70, in favore di un laissez-faire spesso senza alcun contrappeso, ha sguarnito la politica e la teoria economica degli strumenti per comprendere e gestire i cicli economici e ha prodotto ineguaglianze sempre più gravi che, secondo molti, sono tra le cause della recessione di questi anni.

Keynes blog è ideato e curato da Guido Iodice e Daniela Palma.
Links