Profile cover photo
Profile photo
Ing. Renato Ragni
31 followers -
ABBATTIMENTO CATTIVI ODORI
ABBATTIMENTO CATTIVI ODORI

31 followers
About
Communities and Collections
Posts

Post has attachment
Add a comment...

Post has attachment
Add a comment...

Post has attachment
Add a comment...

Post has attachment
Add a comment...

Post has attachment
Add a comment...

Post has attachment
Lo stoccaggio all’aperto di Imballaggi in Plastica, pressati e legati in balle, può spesso creare seri problemi di cattivo odore.

Nella stragrande maggioranza dei casi, all'aperto, non vengono previsti (o può diventare veramente oneroso prevedere) opportuni sistemi di contenimento dei cattivi odori.

...ma se ti trattassi, con degli appositi prodotti deodorizzanti, direttamente la balla di plastica mentre viene pressata?

Ecco la soluzione semplice, immediata, economica e straordinariamente efficace, a cui sicuramente non avevi pensato!

Buona lettura!

http://www.abbattimentocattiviodori.com/imballaggi-in-plastica/
Add a comment...

Post has attachment
DEODORIZZAZIONE DEI FANGHI DI DEPURAZIONE

I fanghi di depurazione, sono un argomento rognoso. Si tratta di un rifiuto di non facile gestione e ci sono attorno troppe polemiche sulle modalità ed opportunità o meno di mandare tutto a smaltimento, o riutilizzarli in diversi cicli produttivi.

Ovvio che se stiamo parlando di fanghi di depurazione destinati allo smaltimento, dove non sono richiesti particolari requisiti organolettici (salvo che in stoccaggio nel depuratore), allora la soluzione è facile: miscelargli un prodotto chimico in grado di amalgamarsi perfettamente con essi, che neutralizzi completamente il cattivo odore. ...ed il prodotto esiste ed è ottimo!

Ma se invece i fanghi sono destinati ad essere riutilizzati in agricoltura o in qualche altro ciclo produttivo, allora è sempre, assolutamente consigliabile, sottoporli ad una stabilizzazione organica, con sanificazione spinta e la totale eliminazione del cattivo odore.

I possibili trattamenti sono tanti, ma se stai cercando una soluzione, rapida, non pericolosa, poco dispendiosa ma straordinariamente efficace, che permetta al fango di conservare tutte le sue principali proprietà chimico-fisiche, agronomiche e microbiologiche, allora l'unica soluzione è assolutamente un trattamento biologico.

http://www.abbattimentocattiviodori.com/fanghi-di-depurazione/
Add a comment...

Post has attachment
In un Allevamento Zootecnico, eliminare il cattivo odore, non è il problema principale!

Ciò che causa il cattivo odore, in un allevamento zootecnico, è soprattutto pericoloso, perché tossico e fonte di estremo stress per gli animali.

Trattare i cattivi odori in un allevamento zootecnico, è un argomento veramente delicato. La problematica si inserisce in un discorso molto più ampio, che coinvolge anche le emissioni di diverse tipologie di gas, polveri e bioaerosol patogeni e pericolosi.

La causa è da ricercarsi nella decomposizione e degradazione anaerobica delle deiezioni, che rilasciano nell'ambiente una vasta gamma di composti gassosi, come: ammoniaca, idrogeno solforato, ammine, mercaptani, tiofenoli, scatoli, protossido di azoto, composti organici volatili (COV), etc..

Quindi, oltre all'impatto ambientale, quello che ci interessa è soprattutto il problema di salute e sicurezza igienico-sanitaria sia degli animali, che degli operatori addetti e delle persone residenti nei paesi limitrofi.

Ti svelo come eliminare efficacemente queste esalazioni, immediatamente e direttamente lì dove vengono generate.

http://www.abbattimentocattiviodori.com/allevamento-zootecnico/
Add a comment...

Post has attachment
EMISSIONI ODORIGENE: LA NUOVA NORMATIVA NAZIONALE.

Dopo anni di trepidante attesa, il Governo italiano, su delega del Parlamento, ha praticamente inserito a pressione, nel Testo Unico Ambientale, il nuovo art 272-bis, che finalmente, dovrebbe mettere la parola fine, all'annosa polemica sull'assenza di una specifica ed organica Normativa Nazionale, in materia di emissioni odorigene.

In estrema sintesi, questo nuovo art 272-bis, assegna precise competenze e responsabilità alle Regioni, sia in materia di legiferazione, che di vigilanza e controllo sulle emissioni odorigene, rendendo ufficiale, quella che oramai era diventata una prassi comune, ossia il legiferare autonomamente al livello regionale, per sopperire alla mancanza di una specifica Normativa Nazionale.

Si tratta di un primo passo che, si spera darà il via ad un disegno ben più ampio ed organico: un processo di unificazione ed armonizzazione di tutte le Normative Regionali, allo scopo di aggiornare l’allegato I alla Parte Quinta del D.Lgs. 152/2006 e nel quale, alla fine, dovranno trovarsi uniformati tutti i valori limite di emissioni odorigene, tutte le prescrizioni, nonché, tutti i metodi di monitoraggio e di determinazione degli impatti.

http://www.abbattimentocattiviodori.com/emissioni-odorigene-normativa-nazionale/

Ecco cosa è cambiato

Buona lettura

Add a comment...

Post has attachment
MODELLI MATEMATICI PER LA SIMULAZIONE DELLA DISPERSIONE IN ATMOSFERA DELLE MOLESTIE OLFATTIVE? NO GRAZIE!

Perché spendere soldi per farti elaborare lunghi e complicati studi previsionali, allo scopo di simulare in anticipo la dispersione in atmosfera delle Molestie Olfattive, che verranno emesse da un'attività maleodorante?

Perché perdere tempo per cercare di capire in anticipo, come queste si diffonderanno in atmosfera, dove andranno a ricadere e soprattutto a chi andranno a disturbare?

Non sarebbe meglio risolvere alla radice il problema e farti installare una tecnologia che ti elimini completamente e definitivamente alla fonte, tutti i cattivi odori prodotti dalla tua attività e vivere tranquillo senza stress da segnalazioni, lamentele e denunce?

…sarà che a me piace vivere tranquillo e dormire bene la notte…

http://www.abbattimentocattiviodori.com/dispersione-molestie-olfattive/
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded