Profile cover photo
Profile photo
Gualtiero Grassucci
70 followers
70 followers
About
Posts

Post has attachment
Premio nazionale scuola digitale

Il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) promuove il Premio Scuola Digitale 2018, per favorire l’eccellenza e il protagonismo delle scuole italiane nel settore dell’innovazione digitale.
Il Premio Scuola Digitale consiste in una competizione tra scuole, che prevede la partecipazione delle istituzioni scolastiche di secondo grado che abbiano proposto e/o realizzato progetti di innovazione digitale, caratterizzati da un alto contenuto di conoscenza, tecnica o tecnologica, anche di tipo imprenditoriale.
Le scuole possono candidare progetti che propongano, a titolo esemplificativo, modelli didattici innovativi e sperimentali, percorsi di apprendimento digitale curricolari ed extracurricolari, prototipi tecnologici e applicazioni, idee/proposte imprenditoriali, progetti di ricerca, nell'ambito dei settori del making, coding, robotica, internet delle cose (IoT), gaming e gamification, laboratori impresa 4.0, creatività (Arte, musica, patrimonio culturale, storytelling, tinkering), inclusione e accessibilità, STEM (Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica).
È proprio in quest'ultima categoria che la nostra scuola partecipa al premio con il progetto RiA - Research in Action. Qui di seguito il breve video di presentazione del percorso (è l'ultimo contributo da parte della classe che, nel 2015, diede via al progetto).

Il premio
I progetti che si classificheranno al primo e al secondo posto per ciascuna provincia, riceveranno un premio del valore di 1.000 euro ciascuno, consistente in un buono spendibile in attrezzature te
Add a comment...

Post has attachment
EduSIMAi
Il 3 luglio prossimo il progetto di alternanza scuola-lavoro del liceo Grassi "RiA - Research in Action" - http://ria-grassi.blogspot.com/ - sarà presentato nella seconda edizione di EduSIMAI in occasione del XIV congresso della Società Italiana di Matematica Applicata e Industriale (SIMAI): https://ocs.simai.eu/index.php/SIMAIcongress/SIMAI2018.
Il Chiostro di San Pietro in Vincoli ospiterà, nel pomeriggio, una tavola rotonda che vedrà il confronto tra ricercatori, insegnati di scuola secondaria e docenti universitari alla ricerca di idee e progetti per l'introduzione della matematica applicata nella scuola e nelle attività di alternanza scuola-lavoro. Seguendo questo collegamento - http://maddmaths.simai.eu/didattica/edusimai-la-matematica-applicata-incontra-la-scuola/ - si può leggere la presentazione dell'evento su MADDMaths.
Il workshop sarà preceduto, a mo' di introduzione, da alcuni interventi che serviranno da spunto per la discussione successiva ma anche per presentare buone pratiche didattiche già sperimentate o in via di realizzazione. In questo ambito troverà un po' di spazio il nostro progetto, proprio come esempio di introduzione della matematica applicata nella scuola, in particolare tra le attività di alternanza scuola-lavoro.
Riportiamo qui il programma della giornata (che si può trovare anche qui o su MADDMaths)
ore 15.30 – 16.00: Registrazione degli insegnanti e allestimento poster;
ore 16.00 – 16.20: Massimo Esposito (MIUR) – Il ruolo della Matematica Applicata nella Scuola Secondaria e nell'esame di stato (da confermare);
ore 16.20 – 16.40: Gualtiero Grassucci – Research in Action: un'esperienza di alternanza scuola-lavoro;
ore 16.40 – 17.00: Enrico Rogora – Licei Matematici: quale spazio per la matematica applicata?;
ore 17.00 – 17.20: Gianluigi Boccalon – Esperienze transdisciplinari di Matematica;
ore 17.20 – 17:40: Chiara Andrà, Cristina Galimberti – MATEC: Matematica Applicata per Istituti Tecnici;
ore 17.40 – 18.00: Conclusioni e discussione;
ore 18.00 – 19.00: Sessione poster con aperitivo.
Research In Action
Research In Action
ria-grassi.blogspot.com
Add a comment...

Post has attachment
Il concorso Fotonica in Gioco
Abbiamo notizie, finalmente ufficiali, riguardo il concorso Fotonica in Gioco - Trasformazioni, come tutto cambia - a cui hanno partecipato i ragazzi del liceo Grassi di Latina - http://www.liceograssilatina.org/ - e che abbiamo un poco aiutato con qualche consiglio.
"Galaxia, l'alba di una nuova luce" è tra i tre giochi premiati mentre il secondo prototipo "Atoms in Action" ha sfiorato l'ingresso nella terna dei vincitori!
Ebbene sì, hanno vinto! 🤩

Davvero un bel risultato. Complimenti alla 3°E che ha lavorato duramente da settembre a febbraio per ideare il gioco prima e per realizzare i prototipi dopo.
L'attività è "raccontata" sul loro blog - http://ria-grassi.blogspot.it/ - mentre i due giochi sono descritti meglio qui: http://ria-grassi.blogspot.it/p/galaxia-lalba-di-una-nuova-… e qui: http://ria-grassi.blogspot.it/p/atoms-in-action.html.
PhotoPhotoPhotoPhotoPhoto
23/05/18
6 Photos - View album
Add a comment...

Post has attachment
Il 3 luglio prossimo il progetto RiA - Research in Action (http://ria-grassi.blogspot.it/2017/01/il-mio-primo-post-dovremmo-osare-di-piu.html) sarà presentato nella seconda edizione di EduSIMAI in occasione del XIV congresso della Società Italiana di Matematica Applicata e Industriale (SIMAI - https://ocs.simai.eu/index.php/SIMAIcongress/SIMAI2018).
Il Chiostro di San Pietro in Vincoli ospiterà, nel pomeriggio, una tavola rotonda che vedrà il confronto tra ricercatori, insegnati di scuola secondaria e docenti universitari alla ricerca di idee e progetti per l'introduzione della matematica applicata nella scuola e nelle attività di alternanza scuola-lavoro. Seguendo questo collegamento si può leggere la presentazione dell'evento su MADDMaths: http://maddmaths.simai.eu/didattica/edusimai-la-matematica-applicata-incontra-la-scuola/.
Il workshop sarà preceduto, a mo' di introduzione, da alcuni interventi che serviranno da spunto per la discussione successiva ma anche per presentare buone pratiche didattiche già sperimentate o in via di realizzazione. In questo ambito troverà un po' di spazio il nostro progetto, proprio come esempio di introduzione della matematica applicata nella scuola, in particolare tra le attività di alternanza scuola-lavoro.
Riportiamo qui il programma della giornata (che si può trovare anche su MADDMaths - http://maddmaths.simai.eu/didattica/edusimai-la-matematica-applicata-incontra-la-scuola/):
ore 15:30 – 16:00: Registrazione degli insegnanti e allestimento poster;
ore 16:00 – 16:20: Massimo Esposito (MIUR) – Il ruolo della Matematica Applicata nella Scuola Secondaria e nell'esame di stato (da confermare);
ore 16:20 – 16:40: Gualtiero Grassucci – Research in Action: un'esperienza di alternanza scuola-lavoro;
ore 16:40 – 17:00: Enrico Rogora – Licei Matematici: quale spazio per la matematica applicata?;
ore 17:00 – 17:20: Gianluigi Boccalon – Esperienze transdisciplinari di Matematica;
ore 17:20 – 17:40: Chiara Andrà, Cristina Galimberti – MATEC: Matematica Applicata per Istituti Tecnici;
ore 17:40 – 18:00: Conclusioni e discussione;
ore 18:00 – 19:00: Sessione poster con aperitivo
Add a comment...

Post has attachment
Le foto del PI-Day (la giornata dedicata a pi greco) al liceo Grassi di Latina.
Add a comment...

Post has attachment
Terzo appuntamento con il gioco da tavolo nel centro sociale Nuova Latina, al primo piano del centro commerciale Lestrella, organizzato in collaborazione con il centro stesso e il comitato spontaneo dei quartieri Q4-Q5 e con la collaborazione dei ragazzi del liceo scientifico G.B. Grassi di Latina. Venerdì 23 febbraio dalle 18.00 alle 21.00.
Questa volta una novità: gli studenti del Grassi presenteranno in anteprima (primissima uscita ufficiale) i due giochi che stanno sviluppando per il concorso Fotonica in gioco - https://www.facebook.com/fotonicaingioco/, giochi di cui a oggi non possiamo solo svelare altro che i titoli:
Galaxia, una nuova alba di luce
Atoms in action, sfida all'ultimo fotone.
Vi aspettiamo. Potreste essere i primi a giocare con questi nuovi boardgame!
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Qualche foto del secondo appuntamento de Quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare! Poche perchè ci siamo tutti fatti prendere dal gioco e ci siamo dimenticati di scattare qualche foto. Buon segno però!
Grazie al comitato dei quartieri Q4 e Q5 che hanno preparato dolci, bevande e perfino lo spumante per un brindisi.
PhotoPhotoPhotoPhoto
15/12/17
4 Photos - View album
Add a comment...

Post has attachment
Ieri (14.12.17) si è svolta la cerimonia conclusiva del Premio nazionale per la divulgazione scientifica - http://www.premiodivulgazionescientifica.it/ - con l'assegnazione dei premi. Eravamo presenti, nell'aula convegni del CNR a Roma, con una piccola rappresentanza della classe 5°E, la classe che nel corso delle attività di alternanza scuola-lavoro ha realizzato il blog ria-grassi.blogspot.it/ .
Non abbiamo vinto, ahimè. Ma non era facile primeggiare vista la qualità, anche accademica, dei concorrenti. Però abbiamo ricevuto tantissimi apprezzamenti per il lavoro fatto, per la precisione, per la qualità dei testi e per la particolare modalità scelta per fare divulgazione.
Francesco Dosi, erede dell'ideatore del premio Giancarlo scomparso poco tempo fa, ci ha raccontato che il nostro blog ha conteso fino all'ultimo il premio al blog che ha poi vinto il premio: Sesso animale - https://sessoanimale.wordpress.com/ - che si occupa essenzialmente di selezione sessuale (la sorella minore della seleziona naturale).
E non è tutto. Avevamo presentato al premio anche i quaderni/fascicoli prodotti in collaborazione con il CNR nella sezione denominata per l'appunto Articoli. Sempre da Francesco Dosi abbiamo saputo che i fascicoli - in modo particolare Diffrazione di luce laser - http://ria-grassi.blogspot.it/2017/05/diffrazione-di-luce-laser-lultimo.html - è arrivato a un "pelo" dall'ingresso nella cinquina di articoli finalisti del premio.
Tanti tanti attestati di stima e giudizi particolarmente positivi da parte della giuria!


Ricordiamo che il Premio per la divulgazione scientifica ... è aperto alla partecipazione di ricercatori, docenti, giornalisti, studiosi e autori italiani o stranieri, con l’obiettivo di contribuire a rafforzare il settore del libro e della lettura in Italia, in particolare per quanto riguarda la saggistica rivolta a una efficace divulgazione scientifica, affermare la centralità dell’informazione e della divulgazione scientifica per il progresso della società, favorire nei giovani l’interesse per la cultura scientifica, contribuire a creare una cultura diffusa dell’innovazione e del sapere. Si articola su tre sezioni: libri, articoli e blog, e su cinque aree tematiche: scienze matematiche, fisiche e naturali; scienze della vita e della salute; ingegneria e architettura; scienze dell’uomo, storiche e letterarie e, infine, scienze giuridiche, economiche e sociali. Per la sezione blog sarà premiato una sola opera (ahimè).

Il Premio vanta un comitato scientifico di tutto rispetto - http://www.premiodivulgazionescientifica.it/?page_id=2632. Infatti ne fanno parte, tra gli altri Umberto Guidoni (astronauta e astrofisico), Emilia Chiancone (presidente dall’Accademia nazionale delle scienze), Alessandro Finazzi Agrò (già rettore dell’Università degli studi La Sapienza di Roma), Pietro Greco (consigliere scientifico di Ispra), …
PhotoPhotoPhotoPhoto
15/12/17
4 Photos - View album
Add a comment...

Post has attachment
Il 4 dicembre scorso ho avuto la fortuna di accompagnare tre studenti della scuola – Andrea Belfiore, Laura Di Mauro e Francesco Rosati – che hanno avuto la possibilità di partecipare a una In flight call con la stazione spaziale internazionale (ISS – International Space Station). Un collegamento in diretta con l’astronauta italiano Paolo Nespoli, che si trova attualmente sulla stazione e che dovrebbe rientrare proprio in questi giorni. Collegamento realizzato in contemporanea con il centro di Frascati in Italia e tre istituti similari in Finlandia, Repubblica Ceca e Austria. L’invito – limitato a soli tre studenti più l’accompagnatore – è scaturito dalle attività di alternanza scuola-lavoro della classe 5°E.

Un pomeriggio particolare, davvero. Con i tre ospiti, i tre alunni della scuola citati, del centro ESA-ESRIN di Frascati - - abbiamo partecipato ad alcune conferenze informative e formative sulla stazione spaziale, sul lavoro dell’astronauta e sulla vita nello spazio e poi abbiamo potuto assistere al meeting con Paolo Nespoli che rispondeva alle domande direttamente dalla ISS.

Oltre all'esperienza particolare di "chiacchierare" con una persona in orbita intorno alla Terra, due cose hanno particolarmente colpito i nostri studenti. In primo luogo la frase … da quassù non si vedono i confini … a commento di alcune splendide fotografie del nostro pianeta riprese dalla torretta panoramica della stazione spaziale, come a dire che siamo abitanti, tutti, dello stesso corpo celeste. In secondo luogo la frase con cui Nespoli ha chiuso la In flight call incoraggiando gli studenti a proseguire il cammino … ogni ostacolo, ogni difficoltà, è solo un’occasione per cercare e trovare una soluzione al problema che ci si presenta …
PhotoPhotoPhotoPhotoPhoto
11/12/17
9 Photos - View album
Add a comment...

Post has attachment
Alcune (poche) foto dello scenario che la Lu(ri)doteca ha presentato a Piana delle Orme per la manifestazione Gioco e storia (organizzata da Casus Belli Latina).
17-10-08 Gioco e storia
17-10-08 Gioco e storia
photos.google.com
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded