414 “The Children Act” (Richard Eyre, UK, 2017) tit. it. “Il verdetto” * con Emma Thompson, Stanley Tucci, Ben Chaplin * IMDb 6,7 RT 71%

Parte bene, avvince su vari temi e poi si perde poco dopo la metà. Nella prima parte, presentando il lavoro di un giudice monocratico per casi che coinvolgono minori, si ascoltano rapidamente sentenze esemplari per ognuna delle quali si potrebbe discutere all’infinito senza giungere ad una soluzione definitiva e, parallelamente, viene mostrata la crisi di coppia della stessa Justice Fiona (sposata con Jack, un professore interpretato da Stanley Tucci).
La storia regge solo fino a giungere a sentenza del caso principale, asse portante di tutto il film, anche se si comincia a intravedere una certa superficialità. Infatti, dopo aver “risolto” il caso del giovane testimone di Geova che per motivi religiosi rifiuta la trasfusione che gli potrebbe salvare la vita, la sceneggiatura di Ian McEwan (basata su un suo romanzo) si perde in una serie di improbabili eventi e successive reazioni poco credibili. Tralascia quasi del tutto il momento critico del rapporto di coppia (ci sarebbe stato spazio per approfondirlo, approfittando anche dei due eccellenti interpreti Emma Thompson e Stanley Tucci), lascia nel vago il dilemma della priorità fra religione e vita, crea situazioni da telenovela o romanzo di appendice che mi sono sembrate inutili e/o fuori contesto.
Una grande occasione persa ... limitandosi ad un paio di temi - e trattandoli a dovere - il film sarebbe stato molto più interessante. Così com’è, le interpretazioni della sempre ottima Emma Thompson e del sempre sottovalutato Stanley Tucci non bastano a farne un film notevole.
FotoFotoFotoFotoFoto
05/12/18
5 foto - Visualizza album
Condiviso pubblicamenteVedi attività