247 * “El crimen de Padre Amaro” (Carlos Carrera, Mex, 2002) * con Gael García Bernal, Ana Claudia Talancón, Damián Alcázar, Sancho Gracia, Angélica Aragón
Audace adattamento di un famoso romanzo del portoghese Eça de Queirós, pubblicato nel 1875, e attualizzato con tutto ill peggio del Messico moderno. Il film fu un successo al botteghino, battendo ogni precedente record e su anche candidato all’Oscar come miglior film non in lingua inglese. Tuttavia ha ricevuto parecchie critiche per aver generalizzato le critiche e per aver messo troppa carne a cuocere. Lo sceneggiatore ha voluto includere narcos, guerriglieri, preti ribelli e preti corrotti, riciclaggio di denaro e collusione fra potere ecclesiastico (il vescovo) e potere politico, senza dimenticare il condizionamento della stampa. Gael García Bernal non mi è mai piaciuto più di tanto e questa non è neanche stata una delle sue migliori interpretazioni. Ana Claudia Talancón può contare solo sul suo bell’aspetto, quelli che si salvano fra gli attori sono senz’altro Sancho Gracia, Angélica Aragón e soprattutto il sempre ottimo Damián Alcázar.
Nel complesso è un film appena sufficiente.

IMDb 6,8 RT 62% #cinema #film
FotoFotoFotoFotoFoto
07/08/17
6 foto - Visualizza album
Condiviso pubblicamenteVedi attività