86 * “Abulele” (Jonathan Geva, Isr, 2015) * con Yoav Sadian, Idan Barkai, Bar Minali
Il film di apertura del Jewish Film Festival di Honolulu si è rivelato una piacevole sorpresa. Con i film israeliani non si sa mai dove vanno a parare e temo sempre che contengano messaggi integralisti più o meno velati, relativi all’etnia o alla religione.
Niente di tutto ciò, "Abulele" è un film per adolescenti, avente come protagonisti un ragazzo di una decina d'anni e Abulele, un simpatico mostro, più che altro uno "spirito" un po' dispettoso ma non certo malvagio, assimilabile al famoso "munaciello" napoletano.
Al contrario di quanto paventato, mi sembra che prenda sfacciatamente in giro i fanatici delle forze di sicurezza e i nazionalisti sfrenati. Dopo un inizio un po' lento e macchinoso, il film prende corpo e fra varie situazioni prevedibili o comuni in questo tipo di storie scolastiche sono inserite sorprese, argute battute e colpi di scena.
Considerato il target l'ho trovato più che buono e anche i personaggi adulti sono ben caratterizzati e divertenti.
Se vi capita e siete interessati ad un'ora e mezza di svago, prendetelo in considerazione.
IMDb 7,1 #cinema #film
PhotoPhotoPhotoPhotoPhoto
06/03/17
6 Photos - View album
Shared publiclyView activity