168 * “The Shootist” (Don Siegel, USA, 1976) tit. it. “Il pistolero” * con John Wayne, Lauren Bacall, Ron Howard, James Stewart
“Quasi western” veramente particolare, ultimo film interpretato da John Wayne.
Don Siegel lo omaggia aprendo con una serie delle sue sparatorie più famose tratte da Red River (1948), Hondo (1953), Rio Bravo (1959), El Dorado (1967) e attribuendole al personaggio che interpreta: J.B. Books. Questi è un “pistolero” a fine carriera (e vita) che va a trovare il suo medico di fiducia dr. Hostetler, interpretato da James Stewart. La coppia di mostri sacri di Hollywood si erano già “esibiti” insieme in un altro famoso western: “L’uomo che uccise Liberty Valance”.
Ci sono anche altri nomi conosciuti e volti ben noti, da Lauren Bacall a John Carradine, e anche Ron Howard prima che diventasse famoso con “Happy Days” per poi passare alla regia e vincere anche l’Oscar con “A Beautiful Mind”.
Come western non è un gran che, sia per struttura che per epoca (primi anni del ‘900), ma ci sono tutti gli elementi classici, dall’avvenente vedova che fa colpo sul protagonista, lo sceriffo poco di buono, il ragazzo troppo intraprendente, qualche tocco di commedia e via discorrendo fino alla sparatoria finale nel saloon con il giocatore professionista e un paio di ceffi che avevano conti in sospeso con Books e con l’ovvia presenza del barista armato di doppietta.
Qualcuno vede nel finale di “Gran Torino” di Eastwood una citazione di “The Shootist” ... e forse non si sbaglia.
Nomination Oscar per la scenografia
IMDb 7,7 RT 93% #cinema #film
PhotoPhotoPhotoPhotoPhoto
19/05/17
5 Photos - View album
Shared publiclyView activity