104 * “The sense of an ending” (Ritesh Batra, UK, 2017) tit. it. “Il senso di una fine” * con Jim Broadbent, Charlotte Rampling, Harriet Walter
Il film non è male, ma onestamente" è retto dall'ennesima ottima interpretazione di Jim Broadbent, stavolta protagonista assoluto, mentre mi è sembrata sottotono Charlotte Rampling, oltretutto relegata in una parte secondaria. I giovani si difendono, ma nulla da ricordare in particolar modo.
L’interessante trama è tratta dall’omonimo romanzo di successo di Julian Barnes e mi ha ricordato per alcuni versi "45 Years" nel quale la Rampling era protagonista e fu fra le candidate all'Oscar 2016. In entrambe i casi riemergono dall'oblio fatti di gioventù, assolutamente non terribili, ma che tuttavia danno origine ad una serie di ricordi, recriminazioni e rivalutazioni di scelte che ovviamente cambiano in modo drastico i rapporti interpersonali fra protagonisti.
Onesto prodotto britannico che si avvale anche di una bella fotografia e messa in scena per ciò che riguarda i flashback.
Merita una visione, ma certamente non è imperdibile.
IMDb 6,7 RT 82% #cinema #film
PhotoPhotoPhotoPhoto
22/03/17
4 Photos - View album
Shared publiclyView activity