13 “Encore” (Harold French, Pat Jackson, Anthony Pelissier, UK-USA, 1951) tit. it. “Gigolò e gigolette “ * con Nigel Patrick, Roland Culver, Alison Leggatt
Ultimo film della trilogia di racconti di Somerset Maugham, dopo “Quartet (1948) e “Trio” (1950), anche questo comprendente soli tre racconti ("The Ant and the Grasshopper", “Winter Cruise” e "Gigolo and Gigolette", che ha fornito il titolo per la versione italiana), con diversi registi, alla pari degli interpreti, tutti ottimi professionisti. Anche l’assortimento mi è sembrato molto ben bilanciato con il primo, ambientato a Londra, che narra dei difficili rapporti fra due fratelli, uno ricco e stimato professionista e l’altro dissoluto e spendaccione; il secondo si svolge tutto su una nave da carico, di quelle che una volta attraversavano gli oceani trasportando anche un numero limitato di passeggeri, con una fantastica Kay Walsh nei panni della sorprendente Miss Molly Reid (non giovanissima e molto sui generis) che ad un certo punto si troverà ad essere l’unica passeggera; nell’ultimo Maugham ci porta invece in un Gran Hotel della Costa Azzura, fra jet set e spettacoli.
Anche questo mi ha assolutamente soddisfatto.
IMDb 7,0
FotoFotoFotoFotoFoto
11/01/18
5 foto - Visualizza album
Condiviso pubblicamente