137 * “The Music Room” (Satyajit Ray, India, 1958) tit. or. “Jalsaghar” * con Chhabi Biswas, Sardar Akhtar, Gangapada Basu
Ho messo mano alla filmografia di Satyajit Ray e procederò in ordine cronologico, saltando la trilogia di Apu in quanto vista e micro-recensita poco più di un anno fa. Mi limiterò alla decina di film più conosciuti dei quali è facile trovare versioni sottotitolate.
“The Music Room” è il suo quarto lungometraggio e precede il la terza parte della trilogia “Apur Sansar” (Il mondo di Apu).
Film affascinante nel quale, come era prevedibile dato il titolo, la musica gioca un ruolo importante. Narra di una quasi “sfida” fra un nobile, colto e già potente ed un nuovo vicino, un arricchito. Il primo, seppur quasi in rovina economica è disposto a continuare a spendere i suoi averi (veramente agli sgoccioli) organizzando intrattenimenti musicali nella sua “music room” del fatiscente enorme palazzo in mezzo ad una landa deserta e sconfinata, nei pressi di un lago. Bella l’atmosfera creata nelle stanze semideserte, che beneficia dell’ottima interpretazione di Chhabi Biswas, attore che finché visse (1962) comparve in molti dei film di Ray.
Film che ogni cinefilo, chiaramente, dovrebbe guardare ... probabilmente leggerete questa frase alte volte a chiusura dei miei brevi commenti.
IMDb 8,1 RT 100% #cinema #film
PhotoPhotoPhotoPhoto
18/04/17
4 Photos - View album
Shared publiclyView activity