348 “Dos crímenes” (Roberto Sneider, Mex, 1994) * con Damián Alcázar, José Carlos Ruiz, Pedro Armendáriz Jr.
Dopo “Bandidos” ecco di nuovo Damián Alcázar e Pedro Armendáriz Jr. ma stavolta in ruoli più importanti. Alcázar è protagonista di questo buon film (a metà strada fra thriller e comedia negra) e dopo essere stato accusato ingiustamente di omicidio fugge da Mexico City e ripara da parenti che vivono in una enorme casa, in un piccolo paesino. Il problema è che lo zio è ricco e i parenti che “combattono” per la cospicua eredità vedono il nuovo arrivato (dopo 8 anni di assenza) come un pericoloso concorrente. Alle bugie, velate minacce e perfino tentativi di omicidio si aggiungono i comportamenti delle varie donne che seducono o sono sedotte dal protagonista.
La sceneggiatura è più che buona così come il cast (per lo più) ottimo, a cominciare dal solito Alcázar.
Consigliato
IMDb 7,2
FotoFotoFotoFotoFoto
01/11/17
6 foto - Visualizza album
Condiviso pubblicamenteVedi attività