436 “Bugsy” (Barry Levinson, USA, 1991) * con Warren Beatty, Annette Bening, Harvey Keitel, Ben Kingsley, Joe Mantegna, Elliot Gould, Richard Sarafian (Jack Dragna)
Basato sulla vera storia di Ben “Bugsy” Siegel. il gangster che “inventò” Las Vegas, almeno quella che si conosce oggi. La trama è ovviamente romanzata e tratta solo degli ultimi anni di carriera di Bugsy che, mandato in California dai suoi accoliti newyorkesi, si stabilì lì e ebbe l’idea di costruire una città nel bel mezzo del deserto del Nevada.
Leggendo i nomi degli interpreti nei titoli iniziali mi ha colpito quello di Richard C. Sarafian, che non avevo presente come attore (qui interpreta il mafioso Jack Dragna) ma ben ricordavo il suo nome per essere il regista del “cult” del Nuovo cinema Americano "Vanishing Point” (1971, tit. it. “Punto Zero”, con Barry Newman che interpreta il mitico Kowalski). Tante sono state le citazioni del film, di Kowalski e dell’auto, la famosa Dodge Challenger 1970, “protagonista” di una importante parte di “Death Proof” (di Quentin Tarantino, 2007). In quel film "Vanishing Point” viene menzionato più volte e Stuntman Mike (Kurt Russell) indossa lo stesso orologio di Kowalski.
Film tutto sommato buono, anche se trovo che le caratterizzazioni dei personaggi siano un po’ eccessive.
2 Oscar (scenografia e costumi), 8 Nomination (miglior film, regia, sceneggiatura, fotografia, Warren Beatty protagonista, Harvey Keitel e Ben Kingsley non protagonisti, e non da ultima la colonna sonora di Ennio Morricone)
IMDb 6,8 RT 85%
FotoFotoFotoFotoFoto
27/12/17
6 foto - Visualizza album
Condiviso pubblicamenteVedi attività