408 “As tears go by” (Kar-Wai Wong, HK, 1988) tit. or. “Wang Jiao ka men“ * con Andy Lau, Maggie Cheung, Jacky Cheung
Opera prima assoluta di WKW (anche i suoi corti sono successivi) nella quale si nota chiaramente che è ancora “acerbo”, ma allo stesso tempo sono già evidenti, seppur in nuce, alcuni aspetti del suo modo di muovere la macchina da presa e comporre l’inquadratura, nonché l’attenzione ai colori. Molti l’hanno associato a “Mean Streets” (di Scorsese, 1973) per le tante similitudini nella trama, ma non si può certo parlare né di remake né di semplici citazioni.
Il film non è che mi abbia entusiasmato, anzi l’ho trovato un po’ noioso, ripetitivo e inconcludente, assolutamente distante dal film di Scorsese, uno dei suoi migliori. I numerosi pestaggi rasentano il ridicolo per come vengono presentati e ancor più incredibili sono i minimi “danni” causati e le successive rapidissime e miracolose guarigioni. Anche i comportamenti dei protagonisti lasciano molto perplessi.
Con un po’ di “cattiveria” mi preme sottolineare che quasi tutti quelli che hanno parlato bene di questo film l’hanno fatto ben dentro il corrente secolo ... avrebbe fornito gli stessi giudizi se non avessero visto almeno alcuni degli acclamati film di WKW come "Days of Being Wild”, “Ashes of Time”, “Chungking Express”, “Fallen Angels”, “Happy Together”, “In the Mood for Love” e “2046”?
IMDb 7,2 RT 86%
FotoFotoFotoFotoFoto
04/12/17
6 foto - Visualizza album
Condiviso pubblicamenteVedi attività