58 * “Une si jolie petite plage” (Yves Allégret, Fra, 1949) “La via del rimorso” (sic!) * con Gérard Philipe, Jean Servais, Madeleine Robinson
Grazie al Movie Museum, oggi ho sospeso (momentaneamente) le visioni di film candidati agli Oscar o comunque recenti, e con un bel salto di una settantina di anni sono tornato agli anni '40 con due buoni film francesi. Il primo è questo di Allegret, un noir della migliore tradizione transalpina dell'epoca.
Piccola cittadina sul mare con aspirazioni turistiche, una sera un uomo misterioso giunge in bus sotto una pioggia sferzante - quasi ininterrotta durante tutto il film - e va ad alloggiare nell'unica pensione aperta fuori stagione. La mattina dopo arriva in auto un enigmatico secondo uomo e inizia il gioco del gatto con il topo al quale partecipano anche vari personaggi che alloggiano o frequentano la pensione. Numerosi sono gli intrecci e i misteri fra chi spia, chi diviene informatore, chia avanza soapetti, chi apparentemente sa ma non è in grado di parlare, chi fa troppe domande e chi non fornisce risposte.
Con il suo passo lento questo film cupo conta su una notevole fotografia bianco e nero e più che buone interpretazioni di tutto il cast nel quale spiccano Jean Servais (volto classico dei noir francesi, allo stesso livello di Jean Gabin) e un giovane Gérard Philippe.
Interessante, merita una visione.
IMDb 7,4 #cinema #film
FotoFotoFotoFotoFoto
10/02/17
7 foto - Visualizza album
Condiviso pubblicamenteVedi attività