442 “A Wicked Woman” (Nobuo Nakagawa, Jap, 1958) tit. int. “Dokufu Takahashi O-Den” * con Katsuko Wakasugi, Jûzaburô Akechi, Tetsurô Tanba
IMDb 7,1
Originali film giapponese fra melodramma e noir, la cui sceneggiatura si distacca molto da quelle classiche dell’epoca.
Ambientato a Tokio negli anni ‘70 del secolo precedente, segue le vicende di O-Den, truffatrice, ladra, madre di una bambina lasciata in custodia al padre, mantenuta da un gangster, corteggiata da un poliziotto, e tanto altro, in un vortice di avvenimenti, incontri casuali, intrecci di varie storie, tutto concentrato in poco meno di un’ora e un quarto.
Ben diretto e interpretato, si fa apprezzare anche riprese poco convenzionali come quelle dall’alto, quasi verticali. Ottima alternanza fra interni ed esterni fra vicoli di bassifondi e strade con case borghesi, spesso avvolte dalla bruma.
Cinematograficamente interessante e anche narrativamente appassionante, merita una visione.
FotoFotoFotoFotoFoto
25/12/18
7 foto - Visualizza album
Condiviso pubblicamenteVedi attività