232 * “Still Alive: A Film About Krzysztof Kieslowski” (Maria Zmarz-Koczanowicz, Pol, 2006) * con Irene Jacob, Wim Wenders, Krzysztof Kieslowski
Interessante documentario che ripercorre la vita professionale di Kieslowski, dagli anni della scuola, ai primi documentari, dai rapporti non sempre facili con il potere comunista a Solidarność, dalle prime sottovalutate proiezioni ai festival fino all’unanime acclamazione a Cannes, a Berlino, a Venezia e alle Nomination all’Oscar.
I tanti amici, colleghi, critici e collaboratori con le loro brevi interviste delineano un ritratto di un regista meticoloso, creativo e testardo, concentrato sul suo lavoro, sempre al limite fra ciò che si poteva dire e/o mostrare e ciò che era “vietato”.
Per apprezzare il documentario, tuttavia, si deve conoscere almeno parte dei lavori di Krzysztof Kieslowski i più accessibili dei quali sono i 10 episodi del “Decalogo”, “La doppia vita di Veronica” e la trilogia dei colori (Film Blu - Film Bianco - Film Rosso), suo ultimo lavoro.
Morì nel 1996, a soli 55 anni, dopo essere arrivato in pochissimo tempo e con poche regie ad essere osannato come uno dei più grandi registi moderni.

IMDb 7,7 #cinema #film #documentario
Foto
Condiviso pubblicamenteVedi attività