437 “La doccia” (Yang Zhang, Cina, 1999) tit. or. “Xi zao” * con Jiayi Du, Bing He, Wu Jiang * IMDb 7,5 RT 86%

Divertente e originale commedia, piena di buoni sentimenti, un elogio di uno stile di vita tranquilla in un punto di aggregazione tradizionale (i bagni pubblici, quasi spa di altri tempi) che probabilmente non si trova più neanche in Cina
In questo caso, i bagni sono gestiti da un anziano, assistito da un figlio con un ritardo mentale, tuttavia molto operoso, collaborativo e soprattutto allegro. Interessante e ben descritta la varia umanità dei frequentatori abituali (per lo più abbastanza avanti negli anni) fra i quali se ne distinguono due perennemente impegnati nei combattimenti di grilli (arrivano perfino a scambiarsi accuse di doping!) e un aspirante cantante che interpreta ‘O sole mio (in quasi napoletano) a squarciagola, in vista di una sua esibizione pubblica.
Inoltre, nella seconda metà, c'è un bellissimo flashback che riporta alle origini della famiglia, quando viveva in un luogo desertico dove l'acqua era più importante del cibo. Contrasto con l'acqua che ogni giorno scorre a profusione nei bagni.
Piacevole e ben realizzato, con personaggi ben delineati e ben interpretati, dimostra ancora una volta che le commedie per piacere non devono essere per forza volgari, gridate, o quasi assurde.
Assolutamente consigliato.
Proiettato nel 2000 al Far East Film Festival di Udine, dove ottenne il premio del pubblico.
Qui potete vedere l’esibizione sul palco dell’aspirante cantante (minimo spoiler)
https://www.youtube.com/watch?v=cUYsERoO7sc
FotoFotoFotoFotoFoto
20/12/18
8 foto - Visualizza album
Condiviso pubblicamenteVedi attività