228 * “The Silence of the Lambs” (Jonathan Demme, USA, 1991) tit. it. “Il silenzio degli innocenti” * con Jodie Foster, Anthony Hopkins, Lawrence A. Bonney
Pur apprezzandolo, non mi entusiasmò quando lo vidi oltre 25 anni fa né lo ha fatto ieri sera. Concordo su elogi e lodi all’indirizzo di Anthony Hopkins, del film nel complesso e della regia, ma continuano a non convincermi l’interpretazione di Jodie Foster e la sceneggiatura che la presenta pressoché come una incapace ... altro che “agente speciale” (oltretutto non sopporto la sua voce/pronuncia con la bocca quasi chiusa e le labbra serrate).
Diciamo che in genere tutto il sistema FBI, polizia, istituti di rieducazione e compagnia bella sembrano un’armata Brancaleone. Stavolta si esagera in senso opposto a quei film nei quali tutti capiscono tutto immediatamente, sono sempre pronti all’azione e, ovviamente, sono infallibili. A me piacciono di più i film con personaggi più “umani” e almeno in parte credibili, pur convenendo che le storie inusuali sono quelle che affascinano. Ripeto, soggetto ottimo, sceneggiatura non all’altezza.
Pur trovando spropositata la sua 23^ posizione nella classifica dei migliori film di tutti i tempi di IMDB (ma chi crede più alle classifiche? al massimo forniscono qualche input o ci ricordano qualche titolo dimenticato), mi sento di suggerire una attenta visione de “Il silenzio degli innocenti”.
5 Oscar (miglior film, regia, sceneggiatura non originale e migliori protagonisti Anthony Hopkins e Jodie Foster) e altre 2 Nomination per sonoro e montaggio.

IMDb 8,6 RT 95% #cinema #film
FotoFotoFotoFotoFoto
20/07/17
6 foto - Visualizza album
Condiviso pubblicamenteVedi attività