Profile

Cover photo
Gian Paolo Ghilardi
Works at Comelit R&D S.r.l.
Attended Laurea Magistrale in Informatica - MSc, Computer Science
412 followers|43,139 views
AboutPostsPhotosVideos

Stream

Gian Paolo Ghilardi

Shared publicly  - 
 
Certo che le visceral di #Bloodborne sono davvero spettacolari eh +Davide Cipolla​ e +Massimiliano Rizzi​... Valgono il rischio e danno assuefazione... 😀
 ·  Translate
2
Massimiliano Rizzi's profile photoDavide Cipolla's profile photoGian Paolo Ghilardi's profile photo
6 comments
 
Lo spadone non mi dà tanta soddisfazione quanto il martellone: bello ma contro il megacolpo del martello... Meglio noto come il colpo "Qui, proprio qui ho deciso di gettare le fondamenta di casa e mi serve spazio. Capito mostro? Pussa via che ora apro una voragine...". Le lame della pietà non le ho ancora prese... ^^'
 ·  Translate
Add a comment...

Gian Paolo Ghilardi

Shared publicly  - 
2
1
ByteLite's profile photo
Add a comment...

Gian Paolo Ghilardi

Shared publicly  - 
1
Add a comment...

Gian Paolo Ghilardi

Shared publicly  - 
 
Era una vita che desideravo un puntatore laser per le presentazioni. 😀

Così mi son tolto lo sfizio e ho preso un August LP205R. Costa poco e funziona strabene, anche in Linux (nessun driver da installare a parte).
 ·  Translate
2
Gian Paolo Ghilardi's profile photoDavide Cipolla's profile photo
5 comments
 
Lo userò per presentare l'argomento di phd :D
 ·  Translate
Add a comment...

Gian Paolo Ghilardi

Shared publicly  - 
 
Chi l'avrebbe detto? Finalmente anche il C++ ha delle API standard e native (ossia non-C) per accedere ad un filesystem.

Manco a dirlo, ennesimo successo per le Boost Libraries e relativi autori.

Ora attendiamo la maturazione e approvazione degli altri TS, che si preannunciano ancora più interessanti...
 ·  Translate
Phoronix is the leading technology website for Linux hardware reviews, open-source news, Linux benchmarks, open-source benchmarks, distribution screenshots, interviews, and computer hardware tests.
2
Add a comment...

Gian Paolo Ghilardi

Shared publicly  - 
 
AAA Parere cercasi

Se doveste insegnare i rudimenti della programmazione a dei ragazzi delle medie, che strumenti/linguaggi usereste? Intendo qualcosa stile #OraDelCodice / #HourOfCode .

Preferirei via web - JavaScript, HTML5, Applet Java, ... - , però non è obbligatorio. Il limite però è temporale: massimo 4 lezioni da 1.5 ore l'una, per cui serve qualcosa di immediato, efficace e efficiente.

Attualmente questo è quello che sto valutando per un progetto che sto seguendo:

1. Scratch (http://scratch.mit.edu/) è ottimo e pure completo, ma diverse persone mi han fatto notare che alla fine ci si fanno "giochini" più adatti ai ragazzi delle elementari che delle medie. Non sono dello stesso avviso, ma ciononostante mi servirebbe qualche alternativa.

2. ci sarebbe poi il caro vecchio LOGO, con cui io stesso ho giocato alle medie §, in una veste moderna tipo jsLogo (http://www.calormen.com/jslogo).

3. fosse per me, punterei a usare Processing.js (http://processingjs.org/), che per certi aspetti considero come una versione "on steroids" del LOGO. Però mi dicono che sia già qualcosa di "troppo serio".

4. non escluderei neppure due-tre orette su HTML puro e poi, tempo permettendo, due paroline su JavaScript (es: http://www.codecademy.com/courses/hour-of-code/0/1)

Voi che ne pensate? Idee?

Grazie! :-)

_ §: la parte curiosa è che alle elementari avevo fatto ore e ore con DOS e BASIC, mentre alle medie sono "tornato indietro", al LOGO. Per cui, per esperienza, sono certo che i ragazzini siano molto più in gamba di quanto noi adulti crediamo e sappiano assimilare cose complesse senza troppi problemi... _
 ·  Translate
1
3
Eros Pedrini's profile photoSilvia Tagliafico's profile photoStefano Castelvetri's profile photoValentina Bertani's profile photo
20 comments
 
Concordo pienamente: come sempre in questi casi è questione di (propria) sensibilità e non c'è una soluzione giusta o sbagliata: si procede per raffinamenti progressivi ;) 
 ·  Translate
Add a comment...
Have him in circles
412 people
Luca Corradino's profile photo
Girolamo Aloe's profile photo
Enzo Di Maio's profile photo
Massimiliano Altobelli's profile photo
Giovanni Cappellini's profile photo
Alberto Ghilardi's profile photo
Mario “Beccaccia” Pacelli's profile photo
federico lodolini's profile photo
Surus's profile photo

Gian Paolo Ghilardi

Shared publicly  - 
 
Probabilmente #Bloodborne è uno dei giochi più belli a cui abbia mai giocato.

Sfortunatamente è pensato per frustrare i giocatori in modo snervante e sadico. È ben oltre il livello di "super difficile".

Per giocarci in modo onesto ho dovuto sfruttare un glitch della prima versione e pompare il mio personaggio a livello 120 (!!!). Tutto questo per passare il primo boss e dopo ben 4+ giorni di frustrazioni mie e di +Silvia Tagliafico​​​​ per capire come non morire in pochi minuti.

Ora, col personaggio pimpato, è giocabile e se pensate che sia l'equivalente di un "god mode" che rende il gioco facile, vi sbagliate: si muore comunque e piuttosto in fretta anche a questo livello. Ma almeno si riesce a giocarci! È solo un ribilanciamento della difficoltà e nient'altro.

E almeno ci si diverte adesso, incredibile! 😀

Per quanto valga: se il gioco è impossibile (e l'ho pagato pure caro), per me usare i cheat è pura legittima difesa.
 ·  Translate
1
Davide Cipolla's profile photoMassimo Fierro's profile photoMassimiliano Rizzi's profile photoGian Paolo Ghilardi's profile photo
16 comments
 
+Davide Cipolla​ diciamo che è necessario ribadire più volte le stesse cose agli stessi mostri...

+Massimo Fierro​ sì, è vero, però non è l'unica caratteristica che rende libri e serie interessanti, no? ;-)

+Massimiliano Rizzi​ ribadisco, è ben fatto. Però quando tu sei in giro con un bastoncino e una scacciacani quando anche i mostri piccini vanno in giro con asce invereconde... ;-)

 ·  Translate
Add a comment...

Gian Paolo Ghilardi

Shared publicly  - 
 
Si comincia! #pdh
 ·  Translate
1
Add a comment...

Gian Paolo Ghilardi

Shared publicly  - 
1
Add a comment...

Gian Paolo Ghilardi

Shared publicly  - 
 
Finalmente si può cominciare! :-)
 ·  Translate
Formazione, aggregazione e innovazione nella "Piccola Manchester"
3
Add a comment...
 
Hi all.

Just out of curiosity, has anybody tried a dual boot setup on the T100TA with Ubuntu installed on an external microSD? Maybe a fast one like a UHS1-class SD or better.
1
Gian Paolo Ghilardi's profile photoJohn Wheel's profile photoPiotr “MoroS” Mrożek's profile photo
12 comments
 
+John Wheel As I wrote previously: I tried many configurations, but non of them works. The internal card readed is blocked/unintialized on firmware/EFI level, so you can even stand on your head while making you SD card bootable, it still won't work. ;)

I had an external USB reader ready when I made those tests and the external one booted the SD card fine, the internal didn't (even making sure that the card is inserted before anything powers up, so that the firmware can pick up the bootable card, but it never appeared in the boot menu). If you google around you'll find that the internal reader is blocked by ASUS (might even find me in those discussions as we tried to solve that problem over a half year ago).

You should take into account that every manufacturer supplies it's hardware with their custom version of UEFI. From our previous chats I remember that your Toshiba's UEFI has the CSM (that allows to boot in BIOS/legacy/non-EFI mode). It seems it also allows SD card booting. Well, sadly, the ASUS version of UEFI (for the T100, but also for other ASUS hardware, as you might find googling around the web) is castrated and it has neither the CSM or the SD card booting ability. :P
Add a comment...

Gian Paolo Ghilardi

Shared publicly  - 
 
Universities come with a mythical mission. But they don't fulfil it.
2
Add a comment...
People
Have him in circles
412 people
Luca Corradino's profile photo
Girolamo Aloe's profile photo
Enzo Di Maio's profile photo
Massimiliano Altobelli's profile photo
Giovanni Cappellini's profile photo
Alberto Ghilardi's profile photo
Mario “Beccaccia” Pacelli's profile photo
federico lodolini's profile photo
Surus's profile photo
Work
Occupation
Senior Software Engineer / Training Manager
Employment
  • Comelit R&D S.r.l.
    Embedded Software Engineer, 2012 - present
  • Palazzolo Digital Hub S.r.l. - Impresa Sociale
    Training Manager / Teacher, 2014 - 2015
  • Aesys S.p.A.
    Senior Software Engineer, 2008 - 2012
Basic Information
Gender
Male
Story
Introduction
Senior Software Engineer, Training Manager, Teacher, Geek, Columnist, Blogger
Education
  • Laurea Magistrale in Informatica - MSc, Computer Science
    Università degli Studi di Milano, 2004 - 2008