Profile cover photo
Profile photo
Fattura24
90 followers -
Perchè tra il dire e il fare quello che conta è fatturare
Perchè tra il dire e il fare quello che conta è fatturare

90 followers
About
Posts

Post has attachment
Guida al VIES
Il VIES (VAT Information Exchange System) è un sistema di scambi automatici tra le amministrazioni finanziarie degli Stati membri dell’UE.

Tramite questo servizio puoi verificare la P.IVA di una qualsiasi azienda presente all’interno dell’UE (compresa l’Italia) e recuperare i suoi dati societari ad esclusione delle P.IVA dei liberi professionisti.

Add a comment...

Post has attachment
Ritenuta d’acconto – la guida
La ritenuta d’acconto consiste in una trattenuta che grava sui compensi derivanti da lavoro autonomo nei confronti di titolari di partita IVA (imprese o liberi professionisti). Rappresenta di fatto, un anticipo delle tasse che viene detratto al momento del pagamento della prestazione

I redditi soggetti a ritenuta sono rappresentati da tutti i compensi corrisposti a qualunque titolo ad artisti e professionisti per la prestazione di lavoro autonomo.

In particolare per i compensi corrisposti:

per prestazione di lavoro autonomo (anche occasionale), anche sotto forma di partecipazione agli utili (continua a leggere)
Add a comment...

Post has attachment
Deducibilità Auto e Super Ammortamento
Deducibilità Auto per i liberi professionisti, vediamo in questo semplice articolo cosa prevede la legge quest’anno

La legge di stabilità 2016 ha introdotto un meccanismo che consente di aumentare la quota deducibile per i veicoli aziendali. Tale meccanismo è chiamato super ammortamento e consente di dedurre in misura del 140% le quote relative agli acquisti di beni strumentali acquistati nel periodo tra il 15 ottobre 2015 e il 31 dicembre 2016.

In questo articolo prenderemo in considerazione tutte quelle tipologie di imprenditori, che per la natura propria dell’attività svolta hanno dei vantaggi specifici connessi al mezzo di trasporto (escludiamo quindi tassisti, agenti di commercio, trasportatori ecc, ecc).

Attualmente ci sono due correnti di pensiero relativamente alla deduzione dei costi del mezzo di trasporto, che sfociano in altrettanti scenari:

Scenario 1: Viene acquistato un autoveicolo che il professionista intesta alla sua persona fisica. Tale mezzo è il medesimo utilizzato per andare a lavoro e compiere tutti i viaggi ad esso connessi. In virtù del fatto che l’autoveicolo è intestato a una persona fisica, il professionista non scarica nulla, né recupera l’IVA sull’acquisto né alcun costo di gestione e/o carburante.
Scenario 2: L’azienda per cui lavora il professionista acquista lo stesso autoveicolo rendendola disponibile per i dipendenti/collaboratori dell’azienda. Il professionista usa l’autovettura in qualità di amministratore/dipendente/collaboratore. In questo scenario tutti i costi (acquisto, gestione e manutenzione) sono in carico all’azienda.
Da quanto detto, sembrerebbe che lo scenario 1 sia particolarmente svantaggioso per il professionista. Vediamo però cosa permette la legge. Leggi tutto qui...
Add a comment...

Post has attachment
Inarcassa – Guida per le P.IVA

L’Inarcassa tutela ingegneri ed architetti liberi professionisti, che non godono di altra copertura assicurativa-previdenziale.

Le condizioni per cui sorge l’obbligo nasce da requisiti specifici che bisogna possedere e questi sono:

Iscrizione all’albo professionale;
Nessuna iscrizione ad altra forma di previdenza obbligatoria;
Possessore di Partita IVA individuale o socio di società di professionisti;
L’iscrizione all’Inarcassa permette l’erogazione di pensioni e prestazioni assistenziali, inoltre fornisce servizi mirati, come la Polizza RC Professionale, per consentire al libero professionista di svolgere il proprio esercizio.

Il libero professionista deve effettuare dei versamenti obbligatori, contributi previdenziali calcolati in percentuale sul reddito prodotto, in tutti i casi sono comunque dovuti in misura minima fissa indipendentemente dal reddito o dal volume di affari.

Nell’articolo di oggi tratteremo il CONTRIBUTO INTEGRATIVO, che interessa molti degli architetti e ingegneri che usano ogni giorno Fattura24.

http://www.fattura24.com/inarcassa-guida/
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Regime Forfettario
Il regime forfettario è l’unico regime agevolato disponibile per le nuove attività come descritto nella legge di stabilità

Per chi decidesse di avviare una nuova attività in questo anno potrà beneficiare di un aliquota ridotta (5%) per i primi 5 anni, successivamente al 15%.
Add a comment...

Post has attachment
RiBa – La Ricevuta Bancaria
La Ricevuta Bancaria (RiBa) è uno strumento finanziario molto usato da imprese e professionisti che permette di agevolare i pagamenti tramite banca.

La Ricevuta Bancaria (RiBa) consiste in un documento di natura finanziaria il cui scopo è quello di agevolare i pagamenti. Ha come particolarità anche quella di fungere da attestazione di credito e far si che la banca possa concedere un anticipo dei crediti posseduti. Di fatto permette quindi di ottenere liquidità immediata relativa a crediti a lungo termine.

La ricevuta bancaria contiene gli estremi dei due soggetti interessati, il numero di fattura cui fa riferimento, la somma da incassare e l’importo dovuto. Tutte queste informazioni servono ad individuare il rapporto sottostante tra creditore e debitore.

Vi sono due modalità di utilizzo della Ricevuta Bancaria:

Al dopo incasso;
Salvo buon fine (SBF).
Leggi tutto: http://www.fattura24.com/riba-ricevuta-bancaria/
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Guida alla fattura Enasarco
Come e quando si emette una fattura Enasarco?

Quando si emette fattura Enasarco bisogna tener conto dei versamenti assistenziali previsti ed applicare la percentuale di ritenuta relativa all’anno di competenza delle provvigioni.

L’aliquota va applicata per anno di competenza: una fattura Enasarco relativa a provvigioni dell’anno 2014, quindi, dovrà essere emessa con l’aliquota prevista per il 2014.

Il versamento dei contributi assistenziali è in parte a carico dell’agente e in parte spettante all’azienda preponente e le aliquote contributive... http://www.fattura24.com/guida-alla-fattura-enasarco/
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Add a comment...

Post has attachment
Add a comment...

Post has attachment
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded