Profile cover photo
Profile photo
Dottor Giovanni Brunelli
1 follower
1 follower
About
Posts

Post has attachment
Chi decide di dimagrire lo fa con diverse motivazioni che risultano più o meno utili a mantenere i risultati nel tempo, ecco le principali, in ordine di incisività:

Salute: in questo caso, per portare i massimi risultati, la dieta deve essere intesa come consapevolezza di poter migliorare il proprio stile di vita e non come un sacrificio da affrontare per tutelarsi da problematiche più gravi.

Rafforzare l'autostima: demolendo la concezione errata che l'autostima sia indirettamente proporzionale ai chili, partire da questo presupposto può formare la convinzione che ad un regime alimentare vario e corretto consegue una più elevata stima in sé stessi.

L'obiettivo di un corpo perfetto: legandosi ad un ideale, questa motivazione è, in partenza, già destinata al fallimento e motivo continuo di insoddisfazione perché fa riferimento a canoni di bellezza che non ci appartengono e difficilmente descrivono a pieno la nostra personalità.

Un evento importante: sottoporsi a trattamenti che possono funzionare nell'immediato in vista di occasioni speciali, durante le quali è importante apparire al meglio, non favorisce la creazione di un regime alimentare ragionato. Il rischio che corriamo è quello di convincersi, erroneamente, di essere in grado di dimagrire a piacimento, lasciandosi andare nei periodi di rilassamento.

#DottorBrunelli   #beauty   #wellness   #diet   #health   #healthcare  
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Se la voglia di tenervi in forma e sfogare lo stress correndo è più forte delle temperature elevate di questo periodo, ecco qualche consiglio per evitare di mettere a rischio la vostra salute:

- Scegliete il momento giusto, che in questa stagione è uno: la mattina presto.
- Prevenite i crampi assumendo molta acqua e bevande energetiche prima e dopo l'allenamento. Allo stesso tempo non esagerate con l'assunzione di liquidi, potreste ottenere l'effetto contrario abbassando eccessivamente la quantità di sodio nel sangue e rischiando allucinazioni, confusione e crampi muscolari.
- Per quanto concerne l'abbigliamento la visiera o il cappello sono fondamentali, così come indossare abiti dai colori tenui.
- Se il sole comincia a scottare è bene che testa, polsi e collo vengano bagnati e rinfrescati.
- Proteggete la vostra pelle con una buona cream solare: la corsa abbassa le difese immunitarie rendendo la pelle più esposta e vulnerabile, inoltre la sudorazione aumenta la fotosensibilità dell'epidermide.
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Lavorando lontani da casa o nelle uscite in compagnia, siamo spesso “costretti” a mangiare fuori. Vi propongo qualche piccolo consiglio per tenere sotto controllo la linea non rinunciando ai piaceri di un pasto fuori:

- Il poco tempo non è una scusa valida: evitate i fast food!

- Al ristorante preferite piatti semplici e poco conditi (una porzione di pasta con verdure, un secondo di carne o pesce cotti alla griglia da accompagnare ad un piatto di formaggi freschi o un contorno di verdure). Per le cene fuori proponete ristoranti di pesce.

- Se andate al bar un panino, con i giusti ingredienti (prosciutto crudo, bresaola, salmone affumicato, accompagnati ad una fetta di pomodoro e un po’ di lattuga) può essere un piatto salutare. Evitate piuttosto certe insalatone che contengono spesso ingredienti in grado di fare lievitare le calorie.

- Attenzione all'alcol: durante le uscite serali un bicchiere di vino, che contiene circa 100 calorie, è più che sufficiente per brindare in compagnia. Per i pranzi di lavoro le alternative all'acqua sono i succhi di frutta, le spremute di arancia o pompelmo e il tè freddo deteinato.

- Alcuni dessert a base di creme sono da tenere a distanza, ciò non vi vieta di ordinare a fine pasto un aspic, un sorbetto o un gelato alla frutta.

#food   #healthy   #healthcare   #healthyliving    #beautytips  
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Per sentirci bene con noi stessi e con il nostro corpo spesso dobbiamo ricorrere a pratiche, più o meno dolorose, per eliminare i peli superflui. Vi propongo un elenco di piccole accortezze da seguire per rendere il momento della ceretta meno amaro:

1) L'idratazione quotidiana della pelle è una pratica che vi ripagherà nel momento della depilazione.

2) Evitate prodotti che contengano alcol o profumi durante le 24 ore che precedono la ceretta.

3) Un bagno o una doccia calda prima della ceretta, dilatando i pori, agevola lo strappo del pelo dal bulbo pilifero.

4) Dopo esservi lavati asciugate la pelle tamponandola con un panno morbido, non strofinandola per evitare irritazioni.

5) Avete mai provato la ceretta a freddo al biossido di titanio? La presenza di questo minerale naturale diminuisce la possibile aderenza della ceretta alla pelle.

Uno dei segreti della bellezza è stare bene con se stessi.

#beauty   #beautytips   #wax   #easiness  
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Sono diversi i fattori che concorrono a pregiudicare la salute delle gambe: da certe patologie legate alla circolazione, passando per l'utilizzo di particolari farmaci, ad alcune professioni che impongono di passare molte ore della giornata in piedi o seduti ad una scrivania. Per combattere la fastidiosa sensazione di gonfiore agli arti inferiori è fondamentale bere molta acqua, alternandola a tisane e infusi a base di centella asiatica, rusco composto, betulla e vite rossa, erbe con effetti disintossicanti e drenanti che si trovano facilmente in erboristeria. Asparagi, cetrioli, cavolini di Bruxelles, avena, carciofi, succo di mirtillo e anguria sono cibi naturalmente diuretici da inserire nella dieta. Non meno importante, al fine del benessere quotidiano, qualche piccolo esercizio come quello di spalmare una fresca crema idratante sulle gambe, dopo la doccia, massaggiando dal basso verso l'alto o l'alzare le gambe per almeno 15 minuti, prima di dormire, di modo che siano posizionate a 90° rispetto al resto del corpo. #health   #beauty   #legs   #healthcare   #food  
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Che tipo di pelle avete? Spesso non ci si interroga molto sulla salute della cute, anche se sarebbe importante per riuscire a scegliere i giusti trattamenti e per prendersi cura del proprio viso al meglio. Utilizzare prodotti sbagliati può essere controproducente e rovinare addirittura la pelle. Ricordandovi che un'alimentazione sana è basilare, ecco di seguito le principali tipologie di cute che si differenziano tra loro per contenuto di acqua, lipidi e livello di sensibilità:

- Normale: caratterizzata da texture liscia e morbida, la pelle normale è compatta, elastica ed ha un colorito omogeneo. È la meno problematica e più facile da trattare e per il suo mantenimento richiede una classica e semplice routine quotidiana di pulizia e idratazione.

- Secca: è la pelle che tira e che tende ad un colorito giallognolo. Per evitare il rischio di invecchiamento precoce è importante idratarla ogni giorno con una buona crema e integrare la giusta quantità di liquidi (acqua, tè, etc).

- Grassa: lucida e oleosa, è spesso caratterizzata da punti neri nella zona T. Questo tipo di cute non tende ad invecchiare ma è essenziale pulirla a fondo, ridurre i carboidrati ed evitare le creme troppo idratanti.

- Mista: condivisa dalla maggior parte delle donne, facilmente trattabile una volta distinti i punti secchi (occhi e guance) da quelli grassi (fronte e naso).  I primi vanno nutriti, i secondi puliti frequentemente.

- Sensibile: è la pelle secca e tesa che si arrossa e irrita facilmente. I prodotti che più si addicono a questo tipo di cute sono quelli di dermocosmesi, venduti in farmacia, o i prodotti biologici e naturali, facendo molta attenzione agli ingredienti.

#skin   #skincare   #skintips   #beautyroutine  
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Eccoci ritrovati all'ultimo dei cinque appuntamenti per prepararsi al meglio all'estate.
Fare attività fisica
Rimettersi in forma in vista dell'estate non significa solo mangiare correttamente, il moto diventa necessario per rendere più fruttiferi i sacrifici di una buona dieta. Con la bella stagione, prediligi le attività all’aperto: un po’ di corsa o anche lunghe passeggiate a passo svelto, praticate per almeno tre volte la settimana per evitare sessioni eccessive, sono molto efficaci per risvegliare il metabolismo e per tonificare il fisico, bruciando le calorie. 
#health   #summer   #fitness   #fitnessmotivation   #beauty   #walk  
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Eccoci al terzo appuntamento con la rubrica "5 consigli per prepararsi al meglio all'estate.
Limitare il consumo di alcolici

Quella di concedersi un aperitivo all'uscita dall'ufficio o nel week-end con gli amici è un'abitudine che favorisce la socialità ma pregiudica il benessere fisico. Il mio consiglio non è quello di rifiutare ogni appuntamento mondano ma di preferire un aperitivo light. Tra i classici il meno calorico è un calice di vino bianco (75 calorie), altrimenti sono perfetti gli analcolici alla frutta, la spremuta di agrumi, il succo di pomodoro o il caffè freddo shakerato e non zuccherato. Per quanto riguarda gli stuzzichini via libera a verdure grigliate, crudité, sottaceti o olive. Sì alla pasta, ma facendo attenzione al tipo di condimento.
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Quarto appuntamento con la rubrica "5 consigli per prepararsi al meglio all'estate.
Controllare lo stress concedendosi il giusto riposo
Dormire bene è essenziale per mantenere uno stato di benessere: un buon sonno evita stanchezza, irritabilità ed inestetismi, ma più di ogni altra cosa favorisce il corretto funzionamento del sistema immunitario, riducendo il rischio di contrarre infezioni o malattie in generale. Il sonno ridotto o interrotto può provocare uno squilibrio negli ormoni che regolano il peso e il metabolismo e questo si ripercuote sulla nostra silhouette: l’intestino è il luogo che più riflette ogni emozione, tensione o ansia. Anche per questo è importante tenere sotto controllo lo stress concedendosi le giuste ore di sonno, ricaricando l’organismo e affrontando con energia ed entusiasmo i diversi impegni della giornata.

#belleza   #relax  
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Torna la rubrica "5 consigli per prepararsi al meglio all'estate". Ecco il secondo:
Bere molto

Spesso non ce ne ricordiamo ma l'acqua è un nutriente essenziale: bere molto è importantissimo per il benessere del nostro corpo. Fondamentale per favorire l'eliminazione delle sostanze di rifiuto dall'organismo,  l’acqua è uno dei migliori strumenti per conferire forma e rigidità ai tessuti e per dimagrire, bevendo molto diminuiamo la sensazione di appetito. Assumere una buona quantità di acqua favorisce la diminuzione del rischio cardiaco, la possibilità di contrarre un cancro al colon, alla vescica e al seno. Sintomo della disidratazione possono essere anche le cefalee.
Il consumo medio di 1500 - 1600 ml si ottiene facilmente consumando: un bicchiere di acqua a colazione, due bicchieri di acqua a pranzo, due bicchieri di acqua a cena e mezzo litro di acqua lontano dai pasti.
Photo
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded