Profile

Cover photo
Cristiano Carriero
Works at Il Giornale Digitale
Attended Università di Lettere Moderne
Lives in Jesi
709 followers|134,188 views
AboutPostsPhotosYouTube

Stream

Cristiano Carriero

Shared publicly  - 
 
Perché la visibilità non la definisce chi ti propone un lavoro (gratis), ma la valuta e la definisce ogni singolo professionista. Non mi vergogno a dire che ho lavorato, e in alcuni casi ancora lavoro, gratis. Che partecipo ad eventi non a pagamento, semplicemente facendomi rimborsare il viaggio. Mi basta semplicemente saperlo prima. Quando decido di fare una cosa gratis valuto quattro fattori: buona lettura. E buon week end. 
 ·  Translate
Le polemiche sull'Expo che chiede di lavorare gratis infuriano. Non lo farei per l'Expo, in compenso l'ho fatto e lo farò per altri. Vi racconto a che pro.
1
Add a comment...
 
LIBERTÀ DI AZIONE, ASCOLTO, REAL TIME MARKETING: FACEBOOK SECONDO VALENTINA FALCINELLI

Valentina Falcinelli, copywriter per Pennamontata e formatrice (ultimamente anche per il Muster di Fiordirisorse), di se stessa dice “so scrivere senza guardare la tastiera, ma non so guardare la tastiera senza scrivere. Non mi piacciono i testi piatti e quando li leggo penso subito: “Come potrei farli diventare più gustosi?”. Deformazione professionale da copywriter master chef”. L’ho intervistata per Facebook marketing, eccovi il contenuto extra relativo alla nostra intervista:

Che ci fa una copywriter su Facebook?
Qui potrei aprire l’angolo del tipregononchiedermelo, ma non lo farò. La mia strategia di personal branding su Facebook è molto acerba: vorrei fare 3 cose che finiscono in “ing” (networking, storytelling, personal branding) bene come molti altri colleghi; al momento utilizzo il mio profilo personale più che altro per il networking. I’m net-working on it.

Si parla sempre di contenuti di qualità. Ma è davvero la qualità il fattore vincente o esistono altre variabili che rendono un post più efficace? E come è fatto un contenuto di qualità?
La qualità è sempre il fattore vincente. Purtroppo, però, visti i recenti algoritmi di Facebook, la qualità da sola non basta più. Anche se la reach dei post è calata più della Merkel negli ultimi mesi, questo non ci deve legittimare ad abbandonare il lavoro fatto come si deve. Lavorare “come si deve” significa produrre contenuti pensati per il nostro pubblico; significa continuare ad ambire all’interazione intelligente, evitando quindi domande idiote-acchiappa-commento e Lolcats, che fanno aumentare i Mi piace. Secondo i nuovi diktact di... continua a leggere su... --http://goo.gl/R1WFch 

#Facebook   #hoepli  
 ·  Translate
2
Add a comment...
 
Ci ho pensato su qualche giorno. Vantarsi di amicizie qua e la è un metodo mafioso, che non amo. Esattamente come dire "Tizio e Caio non contano nulla". Tutto ciò che non ho gradito delle parole di #Lotito e cosa invece prenderei come spunto per riformare una Serie A che, onestamente, da sola "non fa Provincia". 
 ·  Translate
1
Add a comment...

Cristiano Carriero

Shared publicly  - 
 
Attenzione: questo pezzo NON contiene VIDEO di esecuzioni.
 ·  Translate
Dopo la diffusione dell'esecuzione di Muad Kasasbeah, arso vivo dall'ISIS, viene da chiedersi se la condivisione di video sia il miglior modo di informare
1
Giampiero Barbato's profile photo
 
Sono assolutamente contrario alla diffusione di questi video cruenti. In questo modo, facciamo il gioco dei terroristi, che vogliono dare massima diffusione alle loro gesta folli.
 ·  Translate
Add a comment...
 
Quattro milioni e mezzo. È il prezzo di uno spot al Super Bowl: un’enormità se pensiamo alle cifre di uno spot per la finale di Champions League, che può valere fino a 10 volte meno. 

I brand hanno fatto a gara, tra un touchdown e un concerto di Kate Perry, a sfornare spot televisivi meravigliosi inaugurati per l’occasione. Eccoli!
 ·  Translate
Il Super Bowl non è solo un grande evento televisivo ma anche l'occasione per i brand di lanciare l'anteprima degli spot: abbiamo scelto i 10 più belli.
1
Add a comment...

Cristiano Carriero

Shared publicly  - 
 
Cassano sì, Cassano no, Cassano forse. Come la penso io, del perché non è fantacalcio pensare a questo ritorno, ammesso che questo matrimonio convenga al Bari, prima ancora che a Tonino. 
 ·  Translate
Il ritorno del figliol prodigo non sembra economicamente sostenibile, eppure non si fa altro che parlare di Cassano al Bari: è fattibile un suo ritorno?
1
Add a comment...
Have him in circles
709 people
Giovanna Coppini's profile photo
Marco Garofanello's profile photo
Antonella Ranaldo's profile photo
Gioacchino Saltarelli's profile photo
Blog di Sport's profile photo
valentina fumo's profile photo
Leonardo Paolino's profile photo
Ines Landini's profile photo
Giorgio Ubertini's profile photo

Cristiano Carriero

Shared publicly  - 
 
Richard Scudamore è un nome non troppo noto agli appassionati di calcio. Non è un calciatore, né un allenatore, né tantomeno un direttore sportivo. È semplicemente il manager che ha reso ancora più ricchi i club della Premier League inglese, e ancora più equilibrato e competitivo il campionato di Sua Maestà. Un campionato che ha raggiunto numeri in grado di competere con l’NFL e di superare NBA e MLS, rendendo il calcio un prodotto planetario. Solo 10 anni fa questa definizione era infatti valida solo in alcuni continenti, non certo in Paesi come gli Stati Uniti, l’India e l’Australia. Dopo il nuovo accordo, l’ammontare dei diritti Tv arriverà £5.136 bilioni per il triennio che inizierà nella stagione 2016/17, che rappresentano il 70% in più degli attuali £3 bilioni.
 ·  Translate
1
Add a comment...
 
Il Parma deve fallire

Gli anni del miracolo italiano sono finiti. Inutile piangere sul latte versato. #Parma #SerieA

Le vedi le facce dei ragazzi: sono allibiti, non pensavano di ritrovarsi all’improvviso dentro un incubo del genere. Le parole di Galloppa sono durissime: “Adesso siamo degli eroi perché vogliamo giocare, ma due settimane fa eravamo solo dei brocchi perché siamo ultimi in classifica. Non può funzionare così il calcio, non si può circoscrivere tutto al denaro“. Alessandro Lucarelli, il capitano, ha lo sguardo di chi non ha intenzione di venire a patti con nessuno. Né con Ghirardi, né con Manenti (e chi l’ha mai visto?), né tantomeno con Tavecchio. “Dice di ritenersi tranquillo Tavecchio, che domenica scenderemo in campo, io non ne sarei così sicuro. Il signor Tavecchio dovrebbe venire a fare un giro a Parma, e capire cosa sta succedendo“.

Ci sono stato io nella vecchia isola felice. Lo dicevamo tutti, di Parma, pur sapendo che in quell’isola si annidavano misteri e segreti. I trucchi di una multinazionale, la Parmalat, capace di un crack finanziario senza precedenti, un’azienda che ha consentito ad una squadra di calcio di vivere oltre i propri limiti. Parma è provincia, ma mai come in questa storia è stata metafora di un Paese intero, l’Italia, una nazione che per decenni ha vissuto oltre le proprie capacità. Non ci sono soldi per mangiare? Pazienza, si fa un mutuo e ci compra il telefonino di ultima generazione. E magari la macchina di lusso per andare in giro la domenica. E così il Parma ha comprato e mantenuto gente come Thuram, Cannavaro, Crespo, Taffarel e molti altri. Ci andava bene, perché quella provincia che spende e spande, che arriva sul tetto d’Europa investendo in tutto il mondo (Brasile, Argentina, Russia) era una perfetta metafora del miracolo italiano, che negli anni ’90 ha portato questo Paese a credere che primeggiare fosse l’unica cosa...
*
 ·  Translate
Né sconti né aiuti da parte della FIGC e di Tavecchio: il fallimento è l'unica strada per ridare al Parma una nuova dimensione sportiva e sociale
1
Add a comment...

Cristiano Carriero

Shared publicly  - 
 
Le nostre madri ricordano cosa successe la notte in cui Domenico Modugno allargò le braccia per dire Volare, oh oh. A loro non interessa che quel pezzo si chiami “Nel blu dipinto di blu“, a loro è sufficiente ricordare cosa provarono i giovani, nel 1958, a sentire quel verso che faceva “poi d’improvviso veniva dal vento rapito, e incominciavo a volare nel cielo infinito“. Era una generazione, quella, alla quale avevano insegnato il valore della concretezza. Quella generazione aveva imparato (e nonostante quel volo pindarico non l’avrebbe mai dimenticato) a tenere i piedi per terra. Volare, per una notte, gli sembrò un sogno, e quel sogno l’avrebbero custodito in una canzone.

Io sono del 1979...
 ·  Translate
1
Add a comment...
 
Post liberamente ispirato alle parole di Sergio Mattarella durante il giuramento. 

"Sarò arbitro imparziale, i giocatori mi aiutino"

Presidente, quello dei giocatori che aiutano è un luogo comune. Gliene racconto qualcun altro... 
 ·  Translate
1
Add a comment...
 
Che lavoro fai? E che fa la tua agenzia? Cioè, ma se ti chiamo voi cosa mi date? Tutte le risposte alle vostre domande, in un click. #Adv   #Job   #Advertising   #Social  
 ·  Translate
Questagenzianonhanome si presenta: vantaggi, servizi e facce. Soprattutto facce. Advertising, analisi e supporto consulenziale e qualitativo, social media marketing, pr online, user experience, app, seo, storytelling, illustrazione. Buon divertimento. twitter @questagenzia
2
2
Beatriz Carreras López's profile photoGabriele Zannotti's profile photo
Add a comment...
 
È stata una grande giornata per lo sport italiano. Ciò nonostante, io trovo più emozionanti i 90 anni del #fuorigioco. Che ci volete fare, deformazione professionale. Sono andato indietro a ripercorrere 90 anni di curiosità, modifiche, innovazioni, polemiche. Sempre in linea con il penultimo. E scusate se mi emoziono a parlare di questa splendida regola, che rende unico questo meraviglioso sport. I love fuorigioco.
 ·  Translate
1
Add a comment...
People
Have him in circles
709 people
Giovanna Coppini's profile photo
Marco Garofanello's profile photo
Antonella Ranaldo's profile photo
Gioacchino Saltarelli's profile photo
Blog di Sport's profile photo
valentina fumo's profile photo
Leonardo Paolino's profile photo
Ines Landini's profile photo
Giorgio Ubertini's profile photo
Work
Occupation
Content & Community Manager
Skills
Social Networking, Copywriting, Storytelling, Public Relations, Digital Marketing, Advertising, Writing, Marketing Strategy, Relationship Marketing, Press Office
Employment
  • Il Giornale Digitale
    Giornalista, 2014 - present
    Contribuiscoin maniera continuativa con Il Giornale Digitale, testata registrata, per il quale curo la sezione Sport.
  • Questagenzianonhanome
    Content Manager & Storytelling, 2013 - present
    Per Questagenzianonhanome (Gruppo Apra) mi occupo di strategia e gestione dei contenuti. Coordino risorse, mi occupo di formazione in aula e in azienda, scrivo, correggo, edito, creo.
  • Bloglive
    Editor Sport, 2013 - present
    Per la sezione Sport di Bloglive, quotidiano online, gestisco il lavoro di una redazione di 20 risorse. Mi occupo della pianificazione degli articoli e delle uscite, della selezione dei collaboratori, della cura dell'editing su piattaforma Wordpress, quindi dell'utilizzo corretto della SEO. Giornalismo, blogging, relazioni sui Social Network e capacità di formazione sono le caratteristiche principali di un editor Bloglive.
  • Apra Informatica
    Social Media Manager, Storyteller, Copywriter, 2013 - present
    Con oltre 170 dipendenti e 8 Brand di prodotto il Gruppo Apra Informatica è uno dei leader nel settore dell'IT nel centro Italia e non solo. Come collaboratore della Società mi occupo di due macro-progetti: redigere e selezionare contenuti per la Intranet Apra@Work e per i Social interni (Facebook, Twitter, Linkedin, Google Plus). L'obiettivo è quello di "ridisegnare" la comunicazione e l'equity dell'azienda puntando tutto sulle soluzioni per il Cliente e sull'umanizzazione del linguaggio (non solo scritto) aziendale. Dalla comunicazione interna a quella "Sociale", tutto passa attraverso la semplificazione dei contenuti. Insieme a nuove figure professionali, selezionate dalla proprietà, faccio parte del team della nuova agenzia di comunicazione interna al Gruppo. Ho responsabilità per tutte le commesse che riguardano strategie, analisi dei dati e gestione dei social media e faccio parte dei gruppi di lavoro che si occupano delle campagne di advertising. L'agenzia di occupa anche di: brand & identity design, comunicazione istituzionale e di prodotto, packaging design, web marketing, social media, storytelling. #QuestAgenziaNonHaNome
  • Lampone
    Content & Community Managee, 2007 - 2013
    Un account si occupa di relazioni, a 360°. Un account è il punto di riferimento dei clienti, dei grafici, dei web designer, della direzione. Un account media, un account prende una posizione assumendosene le responsabilità. Delle proprie scelte, del budget, della buona riuscita di una campagna. Se un account ha un buon approccio dialettico, se sa scrivere, potrà dare il proprio contributo anche come copy. Il copy non è uno scrittore (faccio anche quello, ma non in agenzia http://www.cristianocarriero.it/libri.html). Il copy ha il dono della sintesi, il copy scrive parole che vendono, il copy è intuitivo, conosce i riferimenti del cinema, della letteratura, della pubblicità. Quando il copy ha più spazio (non più tempo, può volerci un giorno a scrivere un claim e un'ora a scrivere un post http://cristianocarriero.wordpress.com/) diventa storyteller. Per generare attenzione, essere ricordato, influenzare un pubblico all'interno di mercati saturi. E se l'account, copy e storyteller è appassionato di social media, allora otterrete ciò che sono. Una figura nuova, chiamata Content & Community Manager.
  • Indesit Company
    Press Office Manager Junior, 2005 - 2007
    Ho lavorato come assistente ufficio stampa per Indesit company. Prima come stagista, poi con un contratto di apprendistato. Ho contribuito a promuovere la reputazione istituzionale dell'azienda, occupandomi principalmente di rassegna stampa ma anche di report riguardanti i competitor e della stesura dei comunicati stampa soprattutto in relazione ad eventi sportivi (Pallavolo, Tennis) o Cda (comunicati finanziari). Ho conosciuto le dinamiche dell'ufficio stampa e dell'azienda multinazionale. Ho contribuito con il team a diverse campagne di comunicazione interna tra le quali una riguardante i valori di Indesit Company e mi sono occupato, insieme alla mia allora tutor Lea Ricciardi, della redazione della newsletter Flashnews.
Places
Map of the places this user has livedMap of the places this user has livedMap of the places this user has lived
Currently
Jesi
Contact Information
Work
Phone
338 6287834
Email
Apps with Google+ Sign-in
Story
Tagline
Scrivo markette per campare e romanzi per passione. Ma un giorno invertirò la tendenza.
Introduction

Per scrivere bene non basta aver fatto il classico.

E, ad essere sinceri, neanche una laurea in lettere con il massimo dei voti.
Se hai fatto un Master in Marketing e Comunicazione non hai certo appreso tutti i segreti del mercato.
E se hai scritto due romanzi, beh, non è che hai dimostrato nulla.
Lavorare in una multinazionale e scrivere per il Presidente non ti cambia la vita.
Almeno finchè non conosci la realtà di un'agenzia di Comunicazione.
Ma se fai solo il copy non entri nella testa dei Clienti.
Dovresti provare a fare anche l'account quantomeno.

Eppure sono convinto che questa sia un'ottima base per essere un buon Copy.


Brevi accenni biografici sulla mia formazione.


Luogo e data di nascita: Bari, 22 maggio 1979.
Scuola: Istituto Margherita, liceo classico.
Università: Laurea in Lettere Moderne, 110 e lode (Bari).
Erasmus: Universidad de Galiza (Santiago de Compostela).
Master: Marketing e Comunicazione, Aforisma (Lecce).
Lavoro/ 1: Indesit Company, ufficio stampa e comunicazione (Fabriano).
Lavoro/ 2: Click to Speak, ufficio stampa e comunicazione (Milano).
Lavoro/ 3: Red Hot, agenzia di comunicazione (Foggia).
Lavoro/ 4: Lampone, agenzia di comunicazione (Ancona).
Business: Teletag (Jesi).
Libri letti: 797.
Libri scritti: 3.
Passioni: arbitro di calcio.
Lingue: italiano, inglese, spagnolo, gallego.
Piatto preferito: orecchiette alle cime di rapa.
Prossima destinazione: la luna.

Bragging rights
Ho scritto tre romanzi senza mai fregiarmi dell'appellativo di scrittore. Prometto di nascere meno umile nella prossima vita.
Education
  • Università di Lettere Moderne
    Laurea, 1998 - 2004
Basic Information
Gender
Male