Il sovrano dei satelliti
Quasi doveroso, per il ruolo che occupa nella corte del Sole, dedicare un altro post a Giove e completare così un trittico di omaggio al gigante gassoso. Viste le ultime novità, non c’è nulla di meglio che parlare di satelliti. Nei primi giorni di giugno, infatti, è stata annunciata la scoperta di due nuove lune di Giove. Una doppia scoperta che ha portato a quota 69 il numero complessivo dei satelliti del re dei pianeti.
Denominati S/2016 J 1 e S/2017 J 1 (dove S sta per satellite e J per Jupiter), i due satelliti sono state scoperti da Scott Sheppard (Carnegie Institution for Science) grazie a osservazione effettuate con due potenti telescopi collocati sulle Ande cilene. Obiettivo diretto delle osservazioni, però, non era Giove con il suo entourage, bensì la popolazione di oggetti che orbitano nelle gelide e remote lande al di là di Nettuno, con la segreta speranza di poter finalmente scovare il famoso Planet X. Semplicemente, Giove si trovava nella zona di cielo che doveva essere setacciata dalle osservazioni tra il 2016 e il 2017.
S/2016 J 1 è stato scovato l’8 marzo 2016 dall'Osservatorio di Las Campanas, mentre la scoperta di S/2017 J 1 è stata effettuata il 23 marzo 2017 dall'Osservatorio inter-americano di Cerro Tololo: i due satelliti sono stati individuati grazie al loro moto rispetto al fondo stellare.
Le due nuove lune hanno un diametro di circa 1.5 km e percorrono orbite retrograde, cioè girano intorno a Giove in direzione opposta rispetto alla rotazione del pianeta; le due orbite, inoltre, sono molto ampie e inclinate di almeno 140° rispetto all'equatore del pianeta. Tutti segnali che indicano che quasi certamente ci troviamo in presenza di corpi celesti che si sono formati da qualche altra parte del Sistema solare e sono stati in seguito catturati dalla possente gravità del pianeta.
Mentre Giove non ascolta, intento a pavoneggiarsi per il suo entourage da record, approfitto per sottolineare che, a dispetto del suo ruolo di pianeta maggiore, non è affatto automatico che possieda più satelliti di ogni altro pianeta. Nell'eventuale gara a chi può vantare il maggior numero di lune, infatti, Saturno potrebbe stravincere a mani basse. Non solo non è poi così povero di lune (attualmente è a quota 62 satelliti), ma potrebbe appellarsi ai suoi meravigliosi anelli e mettere sul tappeto il gran numero di blocchi di ghiaccio di grandi dimensioni (anche centinaia di metri) che vi sono immersi.
Potrà sembrare strano, ma sono satelliti anche quelli…

Fonte
http://www.skyandtelescope.com/astronomy-news/two-new-satellites-for-jupiter/

Grafico orbite
http://home.dtm.ciw.edu/users/sheppard/satellites/jupsatdata.html

#giove #satelliti #sistemasolare
Photo
Shared publiclyView activity