Ricordi di compleanno

Solo un anno fa, il 19 marzo 2016, ti abbiamo fatto una festa di compleanno a sorpresa, in teatro. I tuoi 80 anni sono stati salutati dal lungo applauso di una platea di amici che, all’apertura del sipario, si sono emozionati insieme a te nel vederti in mezzo al palco, felice, circondata da affetto e sorrisi. Oggi, al tuo primo mancato compleanno siamo ancora increduli e ci ci siamo chiesti qual è lo strumento migliore per fare memoria di tutto quello che ci hai lasciato, per tenerti ancora al centro della scena, come ti sarebbe piaciuto.

Abbiamo pensato allo strumento e al luogo.

Tu eri l’unica che poteva vantare il primato di essere in Archivio dal settembre 1984 senza interruzioni. Una passione che si è moltiplicata in molti ruoli: volontaria, lettrice, attrice, vice presidente, organizzatrice del pranzo e della merenda sul prato al Premio Pieve, guida del museo, trascrittrice di diari, conduttrice di laboratori di lettura, testimone di memoria.

Nel 1997 Saverio Tutino scriveva nel suo diario: “da qualche tempo, forse da un anno, l'atmosfera in Archivio è distesa, serena, anche armoniosa. Amelio sostiene che è in gran parte merito di Grazia Cappelletti, che sa mediare, smussare gli angoli, risolvere tanti piccoli problemi”. Ci mancherà il tuo stile inconfondibile, accogliente e generoso con tutti, la tua capacità di mediare, la tua versatilità, la tua presenza attenta, solare e colorata.

Amavi molto un luogo per la sua valenza istituzionale e perché è stata da sempre la prestigiosa anticamera per entrare in contatto con le storie dell’Archivio e del Piccolo museo del diario. Questo luogo è la Sala Consiliare che si trova nel Palazzo Pretorio di Pieve, protetta dallo sguardo affascinante della Samaritana al Pozzo, una splendida robbiana che ti incantava.
Abbiamo così pensato di inserire in un angolo della Sala Consiliare un pannello touch screen che contenga, insieme con altri file digitali e informazioni turistiche che ci impegneremo a produrre, anche uno spazio dedicato a te “in memoria di Grazia”, implementabile con foto, video, registrazioni della tua voce. Sarà un modo per continuare a tenerti sempre con noi, al centro della scena, nel luogo più centrale di Pieve e più denso di memoria.

Per aggiornare e modernizzare questo strumento che parte da uno in nostro possesso già sfiorato anche dalle tue mani, impiegheremo le risorse di chi spontaneamente in memoria di Grazia Cappelletti ha già fatto una donazione. A questa cifra, arrivata il 18 marzo a 2.018€, si aggiungeranno altre donazioni di persone che vorranno farti un regalo di compleanno. Per il tuo 81esimo ma anche per quelli a venire. E per chi non ama le ricorrenze, oltre al 19 marzo ci sono tutti gli altri giorni di non compleanno. Ognuno di questi giorni sarà perfetto per rivolgerti un pensiero.

______________________________

Le donazioni in memoria di Grazia possono essere fatte in molti modi intestandole a FONDAZIONE ARCHIVIO DIARISTICO NAZIONALE ONLUS

online con carta di credito o PayPal
https://www.paypal.com/cgi-bin/webscr?cmd=_s-xclick&hosted_button_id=WJ4AFLX9E63MJ

con il nuovo sistema Satispay per chi è iscritto: https://tag.satispay.com/attivalamemoria/0/in_memoria_di_Grazia

con bonifico bancario
IBAN IT82R0834571570000000000279 BIC-SWIFT ICRAITRR9L0

con bollettino di conto corrente postale
n. 11168523

il conteggio aggiornato delle donazioni e altri materiali dedicati a Grazia li potete trovare nella cartella condivisa a questo indirizzo:
https://www.dropbox.com/sh/ih6gr9to0laxl4e/AAADP2TbsxxDtQXjJz96e-KMa?dl=0

#attivalamemoria
Shared publicly