Profile cover photo
Profile photo
Alessio Beltrami
2,229 followers -
Aiuto le aziende a generare nuovi clienti senza investire in pubblicità con #blog e #contentmarketing
Aiuto le aziende a generare nuovi clienti senza investire in pubblicità con #blog e #contentmarketing

2,229 followers
About
Alessio's posts

Post has attachment
Fai un favore a te stesso (3 modi di comunicare con i clienti)

Avvicinare nuovi clienti al tuo business non significa “tirarli o spingerli” contro la loro volontà.
Eppure online i contenuti creati dalle aziende producono spesso questo effetto. Il risultato è facile da prevedere: clienti che si allontanano.
Per avvicinare in modo naturale nuovi clienti con il Content Marketing devi rispettare un equilibrio molto sottile tra informazione, offerta e valore percepito… Non semplice, ma indispensabile per vincere la sfida del marketing online.
----------
3 modi di comunicare online con i contenuti
----------
Queste in sintesi le 3 macro categorie in cui si collocano i contenuti delle aziende.

1. Fai un favore a me
----------
La maggior parte dei contenuti hanno quel sapore di elemosina che non puoi nascondere nemmeno sforzandoti. Suona tutto come un “metti un Like se ti è piaciuto, condividi se ti è piaciuto, aiutaci con un poke, basta un tuo piccolo aiuto…”.

Una volta avrei detto che si trattava di un approccio vincente vista la sua diffusione e la costanza con cui viene utilizzato.
Oggi invece sono consapevole di patologie come l’autolesionismo che portano le persone a farsi del male deliberatamente. Qui decisamente i contenuti non stanno lavorando bene, non convertono con questo approccio.

2. Ti faccio un favore
----------
La seconda variante di comunicazione consiste in un approccio che lascia sottointendere quanto l’azienda sia misericordiosa “ti regaliamo l’IVA, ribassi, bonus extra, garanzia raddoppiata” e altra roba che ti tirano dietro cercando di sottolineare che non approfittarne è da fessi. Funziona un pelo meglio della prima opzione, ma è davvero dura e a lungo andare non ti aiuta certo a diventare la risposta alle domande delle persone.

3. Fai un favore a te stesso
----------
Qui si fa Content Marketing.
Quando i contenuti portano l’utente a comprendere che è nel suo interesse compiere una determinata azione le cose funzionano molto bene.
In pratica non chiedi l’elemosina, non concedi favori, ma trasferisci informazioni che l’utente non aveva e che gli permettono di fare ciò che è nel suo interesse.

Per questo agisce senza che tu debba pregarlo e questo anche se la cosa richiede di superare alcune difficoltà (come mettersi in coda anche se deve aspettare molto, pagare un prezzo più alto, fare qualche Km in più ecc).
In questo caso ciò che gli trasferisci non è la motivazione per dire “sì, lo compro”, ma quella per dire “sì, ne ho bisogno”.

----------
Libri suggeriti per comunicare meglio
----------

Nel video suggerisco il libro “Manuale di Retorica” di Bice Mortara Garavelli. Lo faccio perché oltre a tutte le importanti competenze del web marketing, sono i pilastri della buona comunicazione quelli che possono fare la differenza anche online.
→ Ne parlo nel mio ultimo libro dedicato al marketing di contenuti Scarica l’anteprima QUI: http://contentmarketingitalia.com/libro/

GUARDA L'ARTICOLO ORIGINALE
http://contentmarketingitalia.com/persuasione-parola-scritta/


Post has attachment

Persuadere con l'uso della parola è possibile. Ecco cosa serve e cosa non funziona [Video]
http://contentmarketingitalia.com/persuasione-parola-scritta/ #contentmarketing #comunicazione #persuasione

Post has attachment

Post has attachment
Fai un favore a te stesso (3 modi di comunicare con i clienti)

Esiste un equilibrio molto sottile che è necessario rispettare nella produzione di contenuti per fare marketing.

Ho individuato queste 3 categorie...

1. Fai un favore a me
La maggior parte dei contenuti - specialmente quelli che vedo online creati da persone che si occupano di marketing online - hanno quel sapore di elemosina che non puoi nascondere nemmeno sforzandoti. Suona tutto come un "metti un Like se ti è piaciuto, condividi se ti è piaciuto, aiutaci con un poke, basta un tuo piccolo aiuto...".

Una volta avrei detto che si trattava di un approccio vincente vista la sua diffusione e la costanza con cui viene utilizzato.
Oggi invece sono consapevole di patologie come l'autolesionismo che portano le persone a farsi del male deliberatamente. Qui decisamente i contenuti non stanno lavorando bene, nel senso che non convertono.

2. Ti faccio un favore
La seconda variante di comunicazione consiste in un approccio che lascia sottointendere quanto l'azienda sia misericordiosa "ti regaliamo l'IVA, ribassi, bonus extra, garanzia raddoppiata" e altra roba che ti tirano dietro perché hanno confuso la loro ragione sociale con quella di una ONLUS. Funziona un pelo meglio della prima opzione, ma è davvero dura.

3. Fai un favore a te stesso
Qui si fa Content Marketing.
Quando i contenuti portano l'utente a comprendere che è nel suo interesse compiere una determinata azione le cose funzionano molto bene.

In pratica non chiedi l'elemosina, non concedi favori miracolosi, ma trasferisci informazioni che l'utente non aveva e che gli permettono di fare ciò che è nel suo interesse.

Per questo lo fa senza che tu debba pregarlo e per questo lo fa anche se la cosa richiede delle difficoltà (come mettersi in coda anche se deve aspettare molto, pagare un prezzo più alto, fare qualche Km in più ecc).
Ciò che gli trasferisci non è la motivazione per dire "sì lo compro", ma quella per dire "sì, ne ho bisogno".

Per te...
Il libro suggerito nel video è "Manuale di Retorica" di Bice Mortara Garavelli

Ascolta il podcast e scarica l'anteprima GRATUITA di "Fai Content Marketing" su http://www.contentmarketingitalia.com

#contentmarketing
#comunicazione
#marketing
https://www.youtube.com/watch?v=GBa0pDpt-c4

Post has attachment
Webinar GRATUITO [8 Febbraio h 14.30]
Se promuovi la tua attività sul web non puoi perderlo perché:
- non tutte le piattaforme sono adatte a promuovere il tuo business
- non tutte le forme di contenuto possono veicolare il tuo messaggio
- non sempre le ricerche americane funzionano in Italia

Come orientarsi allora per non sprecare soldi e tempo?
Ne parlo con +Luca Vanin nel webinar di Mercoledì.

ISCRIVITI ORA => http://bit.ly/webinar-cmtrends
P.S. manca poco e restano pochi posti ;)

#webinar
#contentmarketing
#marketing

Post has attachment
Ho chiesto a Marco Montemagno 20 minuti per parlare di video online e Content Marketing.
Lui ha detto sì e ora è tutto nell'ultima puntata del podcast ;) http://contentmarketingitalia.com/podcast-marco-montemagno/

#contentmarketing
#videomarketing

Post has shared content
Creare contenuti richiede tempo. Ecco 11 soluzioni per riutilizzare in modo intelligente i contenuti che hai creato in passato.
http://blogaziendali.com/2017/01/27/riciclare-i-contenuti-del-blog/

#contentmarketing
#blogging

Photo

Post has attachment
Ho chiesto a +luca mazzucchelli di raccontarmi le scelte fatte sotto la sua direzione per valorizzare i contenuti di Psicologia Contemporanea.
Ascolta il PODCAST => http://bit.ly/2khmHyV

#podcasting
#podcast
#psicologia
#contentmarketing


Post has shared content
Piccola riflessione a margine dell'incontro di ieri sera presso l'Istituto Europeo di Design. Assieme ad +Alessio Beltrami e Davide Ferrari ho fatto un viaggio denso di significati tra comunicazione, giornalismo, pubblicità, content marketing, storytelling. 

Post has attachment
[Podcast] Content Marketing Survey 2016: ecco come lavorano 300 specialisti del Content Marketing
http://contentmarketingitalia.com/039-content-marketing-survey-2016/

#contentmarketing
#podcast
#podcasting

Wait while more posts are being loaded