Profile cover photo
Profile photo
Leonardo Aldo Penna
Esisto dove mi disconosco aspettando il mio passato anelando alla speranza del futuro. Nel mondo che combatto muoio nel mondo per cui lotto nasco. Mia Couto
Esisto dove mi disconosco aspettando il mio passato anelando alla speranza del futuro. Nel mondo che combatto muoio nel mondo per cui lotto nasco. Mia Couto
About
Posts

Post is pinned.Post has attachment
Radunare gli amici per una cena o una partita da seguire in tv gli era sempre piaciuto, ma adesso fuggiva dalle voci e dalla gente e si rifugiava, sempre più spesso, nel pub sotto casa. Viveva solo da tanti anni. A lungo aveva amato il silenzio e le stanze prive di luci che lo accoglievano al suo rientro, ora quel buio vuoto e desolato sembrava avvolgerlo come un sudario.
A volte, per spazzare quel silenzio untuoso, accendeva la radio o inseriva nel lettore un cd degli Acdc. Il violento suono degli strumenti faceva tremare i vetri, ma non se ne curava. Quella sera accese soltanto la tv, abbassò il volume e le voci dallo schermo divennero un rumore lontano. Teneva in mano la sua agendina nera. Sfogliava le pagine lentamente, scorrendo i nomi e annuendo, ogni tanto, ai ricordi. Scartò con decisione gli amici di sempre e finì per fermarsi su alcuni numeri di telefono sporcati da macchie e cancellature.
Add a comment...

Post has attachment
Add a comment...

Post has attachment
L’essenza delle democrazie è la reversibilità del potere, consentire a chi si trova all’opposizione di divenire forza di governo e viceversa, una neutralità delle istituzioni che assicuri per tutti la libertà di critica e dissenso, l’indipendenza del sistema giudiziario che possa essere argine alle degenerazioni del potere stesso.
Add a comment...

Post has attachment
Il fallito golpe di una frazione dei militari turchi ha dato il via al dispiegarsi accelerato dell’altro golpe che da anni era in atto. Un golpe moderno che non ha bisogno dei carri armati e oggi si conclama con la defenestrazione di gran parte del corpo giudiziario di quel paese, il bavaglio alla stampa, la criminalizzazione del dissenso, le modifiche alla Costituzione per modellarla a immagine e somiglianza del leader, la proposta di introdurre la pena di morte.
Add a comment...

Post has attachment
Come è possibile che le tragedie si consumino due e più volte senza trasformarsi in farsa, senza che la gente ricordi che per ogni cessione della sua libertà non ne riceverà in cambio il doppio ma aggiungerà solo un anello alle sue catene?
Add a comment...

Post has attachment
Milano,
mercoledì
6 aprile
Photo
Add a comment...

Post has attachment
Alle orecchie delle moltitudini scolarizzate del Mediterraneo arabo, le parole del presidente degli Stati Uniti, nero e figlio di uno studente africano, suscitarono enormi attese lasciando immaginare svolte epocali e rivoluzioni incruente che avrebbero finalmente fatto transitare quella parte del mondo tra le aree dove la democrazia non sarebbe stata più un tabù.
Add a comment...

Post has attachment
Se il passato permea di se uomini e popoli spingendone l’indole all’ottimismo o al vittimismo, alla rassegnazione o alla ribellione, il passato della Sicilia e delle sue giurisdizioni concorrenti che regolarono il vivere civile sino quasi agli albori dell’Ottocento ha di sicuro fatto percepire alla gleba e alla nobiltà meridionale che la giustizia è dei forti e a soccombere sono sempre i deboli.
Add a comment...

La nebbia che cala quando vorremmo il sole,
la calma piatta che ci blocca quando desideriamo il vento,
le avversità che si alzano, improvvise montagne davanti le nostre mani nude,
sono quasi sempre proiezione dei piccoli demoni che vogliono tenerci compagnia
e invece ci imprigionano nella nostalgia, paura e malinconia. Lasciamoli andare e le ombre che ci impauriscono diverranno solo un timido  riflesso della luce
Add a comment...

Post has attachment
un piacevole luogo dove le idee si incontrano
Add a comment...
Wait while more posts are being loaded